Home Curiosità Ciao Carletto Schnellinger

Ciao Carletto Schnellinger

   Tempo di lettura 2 minuti

Grazie al suo gol, unica rete in Nazionale, al 90esimo in Italia-Germania del Mondiale 1970 la gara si decise ai supplementari diventando la Partita del secolo

Se ne va un mito, infatti ha lasciato questo mondo a 85 anni, malato da tempo si è spento a Milano, Karl-Heinz Schnellinger, ex difensore tedesco tutto fare, ha ricoperto più ruoli in difesa. Con la Nazionale tedesca ha raggiunto un secondo posto, nel Mondiale del 1966 perdendo in finale contro la padrona di casa Inghilterra, e un terzo posto, nel Mondiale 1970. Proprio nel ’70 grazie alla sua rete quasi allo scadere la Germania pareggiò i conti contro l’Italia, 1-1, e si andò ai supplementari. Il resto è storia ovvero quella gara si trasformò nella Partita del secolo, 4-3 per gli azzurri dopo i tempi supplementari.

In Germania vince il campionato con il Colonia nel 1962, prima della nascita della Bundesliga, poi si trasferisce in Italia indossando le maglie del Mantova, della Roma e soprattutto del Milan. Con i giallorossi alza al cielo la Coppa Italia nel 1964, mentre con i rossoneri vince praticamente tutto, uno scudetto nel 1968, tre volte la Coppa Italia, ’67, ’72, ’73, una Coppa dei Campioni nel 1969, la Coppa Intercontinentale nello stesso anno ’69 e due volte la Coppa delle Coppe, ’68, ’73.

Grazie al nostro amico in comune, nonchè suo ex compagno di squadra ai tempi del Milan, Angelo Benedicto Sormani, siamo riusciti ad entrare in contatto con lui in più occasioni: rileggi l’intervista di giugno 2018 clicca qui , di luglio 2020 clicca qui , in più ha preso parte con l’ex portiere Fabio Cudicini all’intervista doppia sulla nostra rivista clicca qui. Ecco il suo messaggio verso di noi: “Grazie per l’intervista. Siete bravi. Saluti a tutti i tifosi”.

Noi della redazione ci stringiamo forte al dolore dei suoi cari. Fai buon viaggio!

Fonti foto: Gazzetta.it; MilanFandom.com

Stefano Rizzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.