Home Interviste in Esclusiva Benoit Cauet: “L’Inter sta raccogliendo i frutti dello scorso anno”

Benoit Cauet: “L’Inter sta raccogliendo i frutti dello scorso anno”

0

L’ex centrocampista francese: “Boban è stato l’avversario più forte che abbia incontrato”

L’Inter si sta avvicinando allo scudetto e noi abbiamo voluto contattare un ex nerazzurro per analizzare meglio il momento attuale approfittando della pausa del campionato.

Cauet ai tempi dell’Inter

Cauet ha militato tra gli anni ’80, ’90 e inizio millennio nel Marsiglia, nel Nantes, nel PSG, nell’Inter, nel Torino, nel Como, nel CSKA Sofia e nel Sion. Ha vinto 3 campionati in Francia, 2 con il Marsiglia e uno con il Nantes, uno in Bulgaria con il CSKA Sofia e la Coppa Uefa nel 1998 con l’Inter.

L’Inter è la strafavorita per lo scudetto?

Assolutamente sì. Il lavoro e l’organizzazione di mister Conte sono determinanti, il percorso è nato lo scorso anno, dopo il secondo posto in campionato e la finale persa in Europa League l’Inter in questa stagione è maturata.

Cosa le piace in particolare dell’Inter?

Ha un suo stile, si gioca a memoria. Ripeto è più determinata rispetto lo scorso anno.

Cosa si aspetta invece dalla Nazionale francese?

Grandi cose. Siamo molto forti, il ct Deschamps ha diverse soluzioni a disposizione. Arriviamo da una finale persa all’Europeo e dal Mondiale vinto, c’è perciò molta autostima. Mbappè può diventare il numero uno in assoluto.

Il giocatore più forte con cui ha giocato?

Ronaldo il fenomeno era devastante.

L’avversario?

Boban, era quasi immarcabile.

L’allenatore con cui si è trovato meglio?

Ho avuto la fortuna di trovare tanti tecnici bravi, è difficile perciò fare dei nomi. Ognuno con uno stile diverso.

La partita più bella disputata?

Vincere i campionati ti dà molta soddisfazione perchè vuol dire che fai parte della squadra più costante, però a livello di emozioni conquistare una coppa internazionale è qualcosa di straordinario, ha un fascino unico, pertanto la finale vinta contro la Lazio nella Coppa Uefa del 1998 la inserisco al primo posto.

Fonti foto: InterNews.it; StadeMalherbeCaen.fr

Stefano Rizzo

Articolo precedenteIntervista doppia tra i 2 migliori bomber di sempre in B
Prossimo articoloFilippo Galli: “Il Milan non mollerà “
Giornalista e laureato in Scienze della Comunicazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.