Home Editoriali Italia puoi farcela!

Italia puoi farcela!

   Tempo di lettura 2 minuti

Ieri a Wembley gli azzurri hanno rimediato una sconfitta contro i campioni inglesi

Dopo la vittoria per 4-0 contro Malta raggiunta in scioltezza, con reti di Bonaventura, doppietta di Berardi e Frattesi, la Nazionale azzurra del ct Spalletti prima si illude contro l’Inghilterra andando in vantaggio con Scamacca, poi però è costretta ad arrendersi per 3-1. La selezione inglese è piena zeppa di grandi giocatori, qualche errore da parte nostra c’è stato, ma si è visto anche qualcosa di buono negli azzurri. Bellingham ha fatto la differenza senza neanche andare in rete. Attualmente siamo indietro rispetto all’Inghilterra, ma possiamo giocarcela con molte altre e siamo in grado di qualificarci battendo la Macedonia del Nord e pareggiando, almeno, con l’Ucraina. Spalletti sta lavorando bene. Questa Italia può crescere. Per il secondo posto che porta ad Euro 2024 sarà decisivo lo scontro diretto del 20 novembre tra Ucraina e Italia a Leverkusen per via della guerra in Ucraina. Gli azzurri sono infatti staccati di 3 punti dagli ucraini ma hanno una partita in più da disputare, il 17 novembre in casa con la Macedonia del Nord. L’Italia raggiungerebbe l’Ucraina in caso di successo e avendo vinto l’andata 2-1 per arrivare seconda basterebbe il pari.

Si dovrà cercare a tutti i costi di evitare i play off.

Udogie in difesa e Scamacca in attacco sono state le novità positive viste con l’Inghilterra. Nella gara contro Malta avevano brillato molto sia Bonaventura che Berardi.

Non abbiamo campionissimi ma disponiamo di buoni giocatori allenati da un tecnico di grande esperienza.

Contro la Macedonia del Nord sarà ovviamente una rivincita dopo la sconfitta pesantissima subita nel 2022 che ci è costata l’eliminazione dalla fase finale del Mondiale.

Spalletti non potrà contare su Fagioli e molto porbabilmente neanche su Tonali e Zaniolo per via della vicenda legata al calcioscommesse.

Vedremo chi da ora fino a metà novembre circa meriterà la convocazione per le due sfide determinanti. L’obiettivo è qualificarsi per difendere il titolo!

Forza azzurri!

Fonte foto: Sport.Quotidiano.net

Stefano Rizzo

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.