Home Editoriali Il Bayern da 10 e lode supera la Juve, mentre il PSG...

Il Bayern da 10 e lode supera la Juve, mentre il PSG è campione tra i fischi

0

32esimo campionato vinto dai bavaresi (record in Germania), il club parigino aggancia in vetta il Saint-Etienne nell’albo d’oro

In Germania e in Francia le due rispettive capoliste, Bayern e PSG, hanno fatto il vuoto anche quest’anno.

Il Bayern Monaco conquista, battendo l’inseguitrice Dortmund 3-1, la decima Bundesliga consecutiva, superando la Juve che due anni fa si era fermata a 9 scudetti di fila, e stabilisce il nuovo record europeo tra i 5 top campionati. Solo il portiere Neur e il centrocampista/attaccante Thomas Muller hanno preso parte in tutte queste 10 stagioni. Heynckes, Guardiola, Ancelotti, Kovac, Flick e ora Nagelsmann (34enne) i tecnici che hanno trionfato in questo periodo da record. Il bomber polacco Robert Lewandowski giunto nel Bayern nel 2014 ha messo a segno 342 gol in 372 partite. Guida anche quest’anno la classifica dei bomber con 33 reti.

Il record è stato festeggiato con fiumi di birra.

Tutto un altro clima invece a Parigi dove il PSG di mister Pochettino con il minimo sforzo si è fatto pareggiare dal Lens che aveva un uomo in meno. Bastava un punto per la matematica e un punto è arrivato grazie a questo 1-1, gol del primo posto definitivo firmato da Messi. L’asso argentino ha deluso siglando complessivamente 4 gol in campionato e 5 in Champions. Messi è entrato in punta di piedi nel gruppo, rifiutando la maglia numero 10 da Neymar, lasciando battere i rigori a Mbappé e lo stesso Neymar in campionato. Poi i vari infortuni, i viaggi in sud America per giocare con l’Argentina le partite di qualificazione al mondiale, il covid, probabilmente anche il poco entusiasmo per un campionato modesto e senza rivali non lo hanno fatto rendere al massimo. Un torneo nuovo per lui (dopo tantissimi anni in Spagna). Potrebbe anche essere entrato in una fase molto calante della sua brillante carriera, comunque con 13 assist vincenti nella Ligue1 è secondo solo a Mbappé che ne ha serviti 14 e guida anche la classifica marcatori con 22 gol. C’è delusione comunque tra i tifosi che sullo 0-0 fischiano la squadra e poi al triplice fischio finale dell’arbitro abbandonano rapidamente lo stadio. È troppa la delusione per il flop in Champions e per i vari acquisti che hanno reso poco, oltre a Messi ci si aspettava di più da Donnarumma, Sergio Ramos e Wijnaldum. Decimo campionato vinto dai parigini che eguagliano il record del Saint-Etienne che ora rischia la retrocessione.

Fonti foto: PointofNews.it;Calciomercato.com; GianlucaDiMarzio.com

Stefano Rizzo

Articolo precedentePagina 229 | Chelsea, Hamilton e Serena Williams. Campioni in soccorso dei campioni
Prossimo articoloCrotone retrocesso in Serie C: doppio salto all’indietro in due stagioni
Giornalista e laureato in Scienze della Comunicazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.