Home Editoriali Analisi sui dati concretamenti inutili quali vittorie per squadra per il pallone...

Analisi sui dati concretamenti inutili quali vittorie per squadra per il pallone d’oro, bilancio scontri diretti, palmares con più criteri

0

Stasera l’attaccante francesce Karim Benzema riceverà l’ambito premio individuale, da quest’anno è valido per la stagione passata e non per l’anno solare

Ormai i social fanno parte del quotidiano di tantissime persone e hanno cambiato ‘usi e costumi’ legati al periodo precedente che ci sembra già molto lontano. Il mondo del calcio anche è sempre più a stretto contatto con il mondo social. Utenti che si improvvisano giornalisti, classifiche di ogni genere che diventano magari virali. Facciamo un po’ di ordine. Stasera l’attaccante francese in forza da 14 anni al Real Madrid riceverà l’ambito pallone d’oro, che da quest’anno è valido per la stagione passata e non per l’anno solare. Un gregario di lusso di Cristiano Ronaldo per anni, sono giunti insieme nel Real Madrid nel 2009. Dopo la partenza di CR7 avvenuta nel 2018 Benzema si è ritagliato un ruolo più centrale nell’ambiente madridista culminato con la doppietta Champions-Liga e vittoria della classifica dei marcatori nel campionato spagnolo, tutto concretizzato nel 2022. La tripletta di rimonta sul PSG negli ottavi, nei quarti altra tripletta al Chelsea all’andata e gol decisivo ai supplementari, i tre gol rifilati di cui 2 su rigore al City in semifinale, due all’andata e uno al ritorno nei supplementari. Nel Madrid ha collezionato presenze 615 condite da 328 gol, 5 Champions e 4 successi in Liga. Una carriera macchiata però nel 2015 quando viene indagato nell’ambito di un’inchiesta giudiziaria nata dalla denuncia del suo allora compagno di Nazionale il centrocampista Valbuena, il 24 novembre 2021 Benzema è stato giudicato colpevole di complicità nel tentativo di ricattare l’ex compagno per un video a sfondo sessuale. Un anno di carcere con la condizionale, dovrà pagare 75mila euro di multa. Il coinvolgimento nel caso è costato a Benzema il posto in nazionale per 6 anni, non potendo trionfare nel Mondiale del 2018 in Russia. Con la maglia della Francia in 97 presenze è andato a segno 37 volte conquistando la Nations League nel 2021.

Veniamo ai dati concretamente inutili: il Real Madrid aggancia in vetta il Barcellona con 12 palloni d’oro totali. Visto che il premio è al giocatore risulta essere una statistica di fatto senza valore. In questa sfida infinita tra il Real Madrid e il Barcellona spesso vengono elencati i bilanci negli scontri diretti. Statistiche magari utili per le scommesse ma ai fini pratici no, considerato che non esiste un premio per la squadra che ha più vittorie a proprio favore. Finito qui? Assolutamente no! Sui social girano palmares a confronto tra i due club spagnoli, ma con criteri diversi, alcuni dati tengono conto delle competizioni non riconosicute dall’Uefa, altri di tornei soppressi o di breve durata. Come dimenticare poi la classifica dei marcatori di tutti i tempi con dati modificati a più riprese?

Il discorso in generale si può estendere ovviamente a qualunque club.

Tornando alla sfida Barcellona-Real Madrid di particolare c’è da sottolineare che le ultime 5 goleade sono state tutte effettuate dal Barça ai danni del Real, partendo dalla più recente alla più lontana: 0-4, 5-1, 0-4, 5-0, 2-6 e che il Barça ha conqustato per ben due volte il Triplete, nel 2009 e ne 2015, evento mai raggiunto dall’acerrimo nemico Real Madrid.

Fonte foto: CalcioMercato.com

Stefano Rizzo

Articolo precedenteNapoli, niente lesione per Anguissa
Prossimo articoloLazio senza bomber, Immobile si fa male contro l’Udinese
Giornalista e laureato in Scienze della Comunicazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.