Home Interviste in Esclusiva Michele Serena: “Entrare in Champions sarà fondamentale per i piani della Juve”

Michele Serena: “Entrare in Champions sarà fondamentale per i piani della Juve”

   Tempo di lettura 2 minuti

L’ex difensore: “Per la salvezza è una lotta tra le ultime 4, riconfermerei Ranieri alla guida tecnica della Sampdoria”

Per un punto sulla A e sulla Liga abbiamo contattato Michele Serena ex difensore tra gli anni ’90 e i primi del 2000 della Juve, del Verona, della Sampdoria, della Fiorentina, dell’Atletico Madrid, del Parma e dell’Inter. Ha conquistato due volte la Coppa Italia, una con la Sampdoria e l’altra con la Fiorentina.

Confermerebbe Andrea Pirlo sulla panchina della Juventus anche nella prossima stagione?

Da fuori è difficile capire bene le situazioni. Penso che i dirigenti bianconeri abbiano messo fin da subito in preventivo le difficoltà che avrebbe potuto riscontrare Pirlo. Molto dipenderà se la Juve si qualificherà per la prossima Champions. Comunque dopo 9 anni consecutivi una flessione rientra nelle logiche dello sport.

L’Inter se dovesse battere anche il Sassuolo metterebbe fine alla corsa al titolo?

L’Inter ha già vinto lo scudetto. Ha avuto una costante crescita, i difetti sono stati limati. Dietro poi nessuna avversaria è stata all’altezza.

Rischia ancora la Fiorentina nonostante la classifica sia leggermente migliorata? Con le giornate che ovviamente diminuiscono.

No, anche se la viola è altalenante ma la salvezza è un discorso tra le ultime quattro, con il Crotone che ha pochissime possibilità.

Cosa dovrebbe fare il Parma per essere più concreto?

Ogni lasciata è persa e anche con il Benevento il Parma ha disputato un buon incontro ma ha raccolto poco. Serve una vittoria per dare morale a tutto l’ambiente.

Non si conosce ancora il futuro del tecnico Claudio Ranieri. Per lei resta sulla panchina della Sampdoria?

Se fossi il presidente non avrei dubbi nel confermarlo, fin dal suo arrivo ha svolto un ottimo lavoro.

Come analizza la volata per vincere la Liga?

L’Atletico Madrid ha dilapidato quasi tutto il vantaggio che aveva sul Barça e sul Real Madrid. Da ex mi auguro che l’Atletico arrivi primo al traguardo ma i pronostici si sono capovolti per un discorso psicologico. Potrebbe essere determinante il ‘clasico’ in programma nel prossimo week end.

Michele Serena ai tempi dell’Atletico Madrid

Fonti foto: LRVicenza.net; MundoDeportivo.com

Stefano Rizzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.