Home Interviste in Esclusiva Nevio Scala: “Mi piace questo campionato”

Nevio Scala: “Mi piace questo campionato”

0

L’ex tecnico dopo aver salutato il mondo del pallone si dedica alla sua azienda agricola

Nevio Scala da giocatore ha militato tra le altre nella Roma, nel Milan, nella Fiorentina e nell’Inter tra gli anni ’60 e ’70. Con i rossoneri ha vinto uno scudetto, una Coppa dei Campioni e una Coppa delle Coppe. Da allenatore invece ha guidato tra le altre il Parma, il Borussia Dortmund, il Besiktas, lo Shakhtar Dontesk e lo Spartak Mosca. Ha nel proprio palmares dei successi importanti quali il trionfo nel campionato ucraino con lo Shakhtar e tre successi europei con il Parma: la Coppa delle Coppe, la SuperCoppa europea e la Coppa Uefa.

Nevio Scala ai tempi del Milan

Segue con intresse questo campionato?

E’ piacevole, non c’è più l’egemonia della Juve e ciò va a vantaggio dell’interesse. Ci sono 4 o 5 squadre che possono competere per il successo finale. In questo momento il mondo del calcio è sicuramente condizionato dall’emergenza covid, il contesto che si è creato penalizza i tifosi. L’Inter ha alcuni problemi, i dissapori avuti dal tecnico Conte nei confronti della società nerazzurra forse si sono protratti fino allo spogliatoio, il clima non è dei migliori ma l’allenatore è bravo e saprà tirar fuori la grinta necessaria per risalire la china. La Roma mi piace e gioca bene, il mister Fonseca è molto determinato anche se non può contare sul giocatore più rappresentativo Dzeko in quanto positivo al covid.

Cesare Prandelli è l’uomo giusto per far tornare a buoni livelli la Fiorentina?

Sono felice per lui e me lo auguro, l’ho visto emozionato di ritornare in viola. E’ una persona dal grande spessore. Colgo l’occasione per fargli gli auguri.

Il Milan può restare in alto?

Finora sta giocando bene, c’è stata qualche battuta d’arresto ma ho notato che Pioli è comunque soddisfatto perchè il gruppo è unito.

Le piace questo Parma?

Lo seguo con tanto affetto. Dopo una partenza complicata si sta riprendendo. Dobbiamo valutare ancora alcuni nuovi giocatori, ma la rosa non è da alta classifica.

La pandemia sta condizionando anche gli altri campionati esteri?

Molto probabilmente. Psicologicamente siamo tutti provati, speriamo che si possa risolvere il tutto quanto prima.

Le italiane potranno togliersi delle belle soddisfazioni in campo europeo?

Ci si aspetta sempre molto dalla Juve, Pirlo sì è un debuttante ma sta lavorando in condizioni particolari sempre causa emergenza perciò è tutto più difficile.

I momenti più belli vissuti sia da calciatore che da allenatore?

La mia carriera è stata piena di soddisfazioni, sono stato fortunato anche se ho lavorato sempre tanto. Rispondere a questa domanda mi emoziona, mi fa venire i brividi.

Nevio Scala sulla panchina del Parma negli anni novanta

Oggi ha cambiato vita, si occupa dell’attività familiare. Ci può raccontare meglio come si sviluppano le sue giornate?

Sono molto contento perchè anche grazie al calcio posso dare una mano ai miei figli. Questa nostra azienda agricola e vitivinicola è situata ai piedi dei colli Euganei. Produciamo vini. In questa avventura mi sono buttato a capofitto con molto entusiasmo.

Fonti foto: YouTube.com; Wikipedia.org; Panorama.it; CallMeWine.com

Stefano Rizzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.