Home Interviste in Esclusiva Mario Maraschi: “Fiducioso nel passaggio del turno da parte dei viola”

Mario Maraschi: “Fiducioso nel passaggio del turno da parte dei viola”

L’ex attaccante: “La Juventus contro il Monaco ha avuto fortuna”
   Tempo di lettura 2 minuti

L’ex attaccante: “La Juventus contro il Monaco ha avuto fortuna”

 

Passionedelcalcio.it ha intervistato Mario Maraschi, ex bomber degli anni sessanta e settanta del Milan, della Lazio e della Fiorentina, squadra quest’ultima con la quale ha vinto lo Scudetto nel ’69.

La Juventus ha meritato di accedere alle semifinali?

La Juve è stata molto fortunata. All’andata i bianconeri hanno avuto un rigore che non c’era, mentre ieri la vecchia signora è stata graziata perché l’arbitro ha negato al Monaco un penalty solare.

La Juventus è fortunata anche in Europa…

Tra Bayern Monaco, Barcellona e Real Madrid quale potrebbe essere più adatta per la Juventus?

Forse il Real. Gli uomini di Ancelotti non stanno passando un bel momento. Ieri i blancos si sono qualificati solo nel finale grazie allo splendido assist vincente di Cristiano Ronaldo.

Cosa si aspetta questa sera dalla Fiorentina?

Sono fiducioso. Mi aspetto una prestazione super dei viola. Gomez potrebbe essere l’uomo partita. La sconfitta contro l’Hellas Verona ha caricato maggiormente Montella. I tifosi ora devono stringersi intorno alla squadra e non fischiare.

In Europa League il Napoli è la squadra favorita?

Dalle semifinali in poi si azzera tutto nuovamente e chiunque potrà vincere questa competizione.

Speriamo in una finale tutta italiana, ma dall’esito diverso rispetto alla scorsa finale di Coppa Italia…

Mario Maraschi ha voluto salutarci ricordando sua moglie Oriella, scomparsa una ventina di giorni fa.

Oriella è stata una donna eccezionale e una moglie meravigliosa.

Mi ha reso un uomo felice.

Mia moglie è stata determinante per la mia carriera. Ho raggiunto grandi traguardi grazie anche al suo sostegno. Oriella mi ha sempre incoraggiato, soprattutto nei momenti difficili.

Sono contento che uno dei nostri figli, Alberto, sia tifosissimo della viola.

Stefano Rizzo

 

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.