Home Interviste in Esclusiva Enrico Varriale: “Tutto l’azzurro sulla Rai”

Enrico Varriale: “Tutto l’azzurro sulla Rai”

1

Il giornalista: “I tifosi si sono innamorati nuovamente della nostre Nazionali”

Passionedelcalcio.it ha intercettato telefonicamente il Vice Direttore di Rai Sport, Enrico Varriale.

Varriale ha partecipato a varie spedizione azzurre, tra mondiali ed europei, e a programmi storici quali 90′ minuto e La Domenica Sportiva. Inoltre ha condotto, tra gli altri, Stadio Sprint e Il processo del lunedì.

E’ fatta tra la Juve e Sarri?

Credo di sì, anche se non è mai semplice trattare con il Chelsea di Abramovic. Sarà un campionato affascinante con storie da raccontare come Sarri alla Juventus e Conte all’Inter, anche se alcuni tifosi avrebbero preferito altre scelte.

Chi sarà l’avversario numero uno della Juventus?

In questo momento è difficile azzardare un pronostico. Aspettiamo il mercato. Il Napoli parte da una base solida ma deve colmare il gap con i bianconeri.

A proposito di calciomercato, da quale società si aspetta movimenti significativi?

Dal Napoli e dall’Inter. Per vincere oltre ai grandi allenatori ci vogliono giocatori importanti. Il Milan anche è chiamato ad una profonda ricostruzione. Gli arrivi di Boban e Giampaolo, che merita una panchina prestigiosa, sono dei segnali importanti.

Un giudizio sul primo anno di Roberto Mancini sulla panchina della Nazionale italiana?

Molto positivo. Contro la Bosnia abbiamo raggiunto 8 milioni di spettatori. Finalmente i tifosi si sono di nuovo appassionati ai colori azzurri. Merito del grande lavoro di Mancini il quale sta formando un gruppo composto da giovani e veterani. L’Italia attraverso il gioco sta raggiungendo i risultati e la Bosnia è stato un avversario di spessore.

Cosa si aspetta dell’Under 21 del ct Gigi Di Biagio in questo Europeo che si svolgerà in Italia e a San Marino?

Siamo nel novero delle favorite insieme alla Spagna, alla Germania, all’Inghilterra e alla Francia. Giocare in casa rappresenta un’arma a doppio taglio. Da una parte c’è la passione del pubblico che può essere determinante, però attenzione alla troppa pressione.

Nel Mondiale femminile le azzurre sono partite con il piede giusto. Fin dove potranno arrivare?

Mi fa estremamente piacere trattare questo argomento. La Nazionale allenata dalla ct Milena Bertolini ha conquistato tantissimi appassionati. La rimonta sull’Australia è stata molto emozionante. Una vittoria contro la Giamaica ci spalancherebbe le porte degli ottavi di finale. Abbiamo i mezzi per disputare una grande rassegna iridata. Il calcio femminile è destinato a crescere anche nel nostro paese. Inoltre non dimentichiamoci del bel cammino della Nazionale maschile Under 20 del ct Nicolato. Purtroppo l’episodio al ’92esimo non ci ha permesso di raggiungere la finalissima. A mio avviso non doveva essere annullato dall’arbitro, con l’ausilio del Var, il gol a Scamacca. Il giocatore azzurro ha effettuato un movimento congruo.

Comunque la Rai ha vinto la scommessa di puntare sull’azzurro!

Domani su Rai Due andrà in onda alle ore 18 Giamaica-Italia per il Mondiale femminile, mentre domenica alle ore 21 su Rai Uno ci sarà Italia-Spagna Europeo Under 21. Su Rai Sport alle ore 23.30, per chi non è riuscito a vedere le partite in diretta, c’è l’appuntamento con il programma Mese Azzurro. Ci tengo a sottolineare che anche noi della Rai seguiamo il vostro sito con tanto affetto.

Quale episodio della sua carriera è stato il più simpatico? E quale il più emotivamente forte?

Ce ne sono stati tantissimi. Comunque tra i più simpatici ricordo quando nel Mondiale 2006 per scaramanzia, visto che in precedenza andò bene ai colleghi francesi contro di noi (nel Mondiale ’98 e nell’Europeo del 2000), indossai per la finalissima la maglia autentica di Fabio Cannavaro. Durante i festeggiamenti me la firmò con la dedica delle 100 presenze in azzurro. Ho quella maglia ancora oggi nella mia stanza d’ufficio. Invece tra i momenti più toccanti scelgo il periodo in cui ero cronista ed ebbi la fortuna di assistere a Napoli agli allenamenti di Diego Armando Maradona. Qualcosa di indescrivibile…

Fonti foto: YouTube.com; EuroSport.com; TvBlog.it

Stefano Rizzo

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.