Home Editoriali Ranieri come te nessuno mai

Ranieri come te nessuno mai

   Tempo di lettura 3 minuti

Il Leicester guidato dal tecnico romano diventa campione d’Inghilterra per la prima volta compiendo un’impresa leggendaria

In questo calcio ormai sempre più condizionato dalla sfera economica l’allenatore Claudio Ranieri è riuscito a trionfare nella Premier League inglese con una squadra formata da giocatori pressochè sconosciuti.

Ora invece i vari Vardy, Mahrez, Morgan e Kantè primeggiano sulle copertine dei vari giornali sportivi del mondo.

Il Leicester nella scorsa stagione era una neopromossa che mancava dalla massima serie da dieci anni ed era scesa anche nel frattempo in terza divisione. Una matricola che era riuscita a salvarsi negli ultimi istanti di campionato.

Mister Claudio Ranieri invece qui in Italia era stato dato per ‘bollito’ da alcuni esperti…

Nel luglio 2015 Ranieri diventa tecnico dei foxes e attraverso l’umiltà, il sacrificio, l’impegno e la forza di volontà riesce a creare un gruppo di giocatori fantastico in grado di scrivere una delle pagine più belle del calcio mondiale.

Il trionfo in Premier League del Leicester può essere paragonato negli ultimi trent’anni circa agli Scudetti vinti dall’Hellas Verona nell’85 e dalla Sampdoria nel 1991.

In Premier però la distribuzione dei diritti tv avviene con regole diverse rispetto all’Italia e la squadra di Ranieri si è presentata ai nastri di partenza del campionato con dell’entrate economiche non troppo distanti dalle due corazzate di Manchester e dalle tre formazioni londinesi per eccellenza.

In Italia perciò se per esempio l’Hellas Verona o la Sampdoria avessero vinto in questo periodo lo Scudetto sarebbe un qualcosa di ancora più eccezionale rispetto al trionfo del team di Ranieri, ma forse ciò è davvero irrealizzabile.

Lo stesso Claudio Ranieri intervenuto in collegamento ieri sera nel ‘Processo del lunedì’ ha dichiarato: “Per avere in Italia dei Leicester bisognerebbe ripartire meglio i soldi dei diritti tv”.

Ovviamente l’impresa che ha realizzato mister Ranieri resta e resterà comunque come qualcosa di unico.

L’allenatore romano si unisce alla ristretta cerchia di tecnici italiani che hanno vinto i campionati più importanti esteri. Capello aveva trionfato col Real Madrid, Trapattoni con il Beyern Monaco, Ancelotti con il Chelsea e il Psg e Mancini con il Manchester City.

Questi mister italiani hanno ottenuto dei successi allenando degli squadroni, ovviamente non è mai facile e scontato vincere, ma l’impresa di sir Ranieri ha tutto un altro sapore ….

Nelson Mandela disse: “Tutto sembra impossibile finchè non viene realizzato!”

Caro Claudio perciò grazie per averci regalato questa impresa che ci fa capire ancora di più che alcuni sogni possono diventare realtà!

Foto fonte: ibtimes.com

Stefano Rizzo

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.