Home Curiosità La Trasferta: il racconto di cosa è successo ai tifosi della Lazio...

La Trasferta: il racconto di cosa è successo ai tifosi della Lazio a Varsavia nel 2013

0
CONDIVIDI

Il libro scritto da Daniele Caroleo è una ricostruzione dettagliata e documentata dell’assurdo arresto di oltre 170 tifosi biancocelesti prima di Legia Varsavia-Lazio

La libertà e la dignità sono diritti di cui ogni civile cittadino dovrebbe godere. A Varsavia a cavallo tra il 2013 e il 2014 non è stato così per i sostenitori biancocelesti.

“La Trasferta” a cura di Daniele Caroleo ha il chiaro obiettivo di comprendere il perchè in quel frangente tali benefici siano stati negati.

Legia Varsavia-Lazio

Era il 28 novembre 2013 e i tifosi della Lazio erano accorsi in Polonia per assistere alla partita tra i capitolini e il Legia Varsavia. Il match era valido per la quinta giornata della fase a gironi dell’Europa League 2013/2014.

Al momento dell’inizio del corteo verso la Pepsi Arena, inizia l’odissea, con la polizia che arresta circa 170 tifosi della Lazio. Le motivazioni di tale operazione varieranno nel corso delle settimane e tutt’oggi appaiono decisamente oscure.

Il Lavoro svolto dall’ideatore Daniele Caroleo

La ricostruzione dei fatti da parte dell’autore, ha fatto venir fuori tutta l’inadeguatezza dello stato italiano nei rapporti con gli stati esteri. Altro aspetto negativo è il parziale apporto ai tifosi della Società Sportiva Lazio. La nota più dolente è però l’abuso di potere da parte delle forze dell’ordine polacche nei confronti dei laziali, anzi dei cittadini italiani.

I tratti salienti dei “fattacci” di Varsavia

I racconti dei ragazzi costretti a trascorrere le festività natalizie nelle allucinanti carceri polacche, sono sicuramente le emozioni più forti de “La Trasferta”. Alcuni hanno dovuto addirittura firmare documenti in polacco in cui ammettevano delle colpe che non avevano. C’è chi è uscito di prigione pagando una cauzione e chi invece si è rifiutato, scontando la pena fino all’ultimo giorno.

Ad impreziosire questo lavoro di ricerca sono le descrizioni dei contesti storici, politici, mediatici. Sono presenti inoltre dei particolari molto interessanti sul mondo ultras polacco.

La Trasferta: patrimonio ed eredità “scomoda”

A cinque anni di distanza finalmente è stata riportata in auge questa triste pagina di storia. In fin dei conti non riguarda solo i tifosi della Lazio, bensì è un grave patrimonio dell’intera società italiana.

Fortunatamente anche nelle storie tristi esiste l’altro risvolto della medaglia. In questo caso è l’eredità “scomoda” che lascia “La Trasferta” nelle memorie di chi pensava che la vicenda fosse caduta nel dimenticatoio.

La verità in qualche modo viene sempre alla luce, anche nei giorni bui e controversi come il 28 novembre 2013.

Antonio Pilato

Fonte immagine: bibliocalcio.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.