Home News La top ten dei calciatori più preziosi d’Europa: Mbappé in testa

La top ten dei calciatori più preziosi d’Europa: Mbappé in testa

0

Il calcio è caratterizzato da un’evoluzione continua e progressiva, un giorno le cose sono in un modo e il giorno dopo possono essere in un altro

Se osserviamo la top ten dei calciatori più preziosi d’Europa, ad esempio, notiamo l’assenza di nomi che negli scorsi anni avremmo trovato sicuramente. Il più classico degli esempi è Neymar, che, considerato fino a pochissimi anni fa forse il giocatore più forte al mondo dopo Messi e Cristiano Ronaldo, ora, nonostante sia ancora nel pieno della sua carriera, in base anche al suo rendimento e alle sue prestazioni, viene valutato molto meno rispetto a tanti altri giocatori in circolazione.

Detto questo, trattandosi di stime molto variabili, non è detto che nei prossimi mesi queste valutazioni non possano cambiare. Ad oggi a guidare la classifica, con soli 10 milioni di differenza tra l’uno e l’altro, ci sono i due degni eredi di Messi e Cristiano Ronaldo, coloro che, molto probabilmente, si contenderanno il pallone d’Oro per i prossimi dieci anni: Mbappé ed Haaland. Il francese, valutato secondo le stime di Transfermarkt 160 milioni di euro, continua a registrare numeri pazzeschi e viaggia su livelli altissimi sia in Ligue 1 che in Champions League. In mezzo alle tantissime stelle del PSG, compresi Messi e Neymar, Mbappé è colui che spicca decisamente di più rispetto agli altri. Attaccante della nazionale francese vincitrice del Mondiale nel 2018 a soli 18 anni è vincitore di tanti titoli nazionali con il PSG, il classe 1998 va alla rincorsa di un prestigioso trofeo che manca sia nel suo curriculum sia nella bacheca del suo attuale club: la Coppa dalle grandi orecchie.

Leggermente più basso il valore di Haaland, che, dopo qualche anno al Borussia Dortmund, si sta definitivamente consacrando con la maglia del Manchester City, la squadra favorita secondo i bookmakers che si occupano di chi sarà il vincitore della Premier League. Dopo esser diventato il calciatore più veloce nella storia della Premier ad aver realizzato 10 gol, il norvegese è anche riuscito a siglare 25 gol in 20 presenze in Champions League. Neanche Messi, Cristiano Ronaldo, Benzema e Lewandowski hanno fatto quel che ha fatto lui. Sull’ultimo gradino del podio, con un valore di 100 milioni di euro, ci sale Vinicius Junior. La stella del Real Madrid, essendo un classe 2000, ha ancora ampi margini di crescita, nonostante questo, attualmente, è sicuramente l’ala sinistra più devastante del calcio europeo. Foden, Salah e Kane seguono con una valutazione di 90 milioni di euro. Il centrocampista inglese, a soli 22 anni, è già un tassello intoccabile del City di Guardiola. Lo stesso discorso vale per le stelle di Liverpool e Tottenham, che, con un’età più avanzata rispetto a quelli menzionati precedentemente, competono da diversi anni a livelli altissimi, chiudendo ogni stagione con un bottino di gol ed assist notevole. In settima, ottava e nona posizione, con un valore di 85 milioni di euro, si piazzano Vlahovic, Bruno Fernandes e De Bruyne. Il primo, classe 2000 e paragonato più volte ad Haaland, deve ancora consacrarsi a livello internazionale, cosa che potrà tentare di fare quest’anno con la maglia della Juventus.

Il secondo e il terzo sono molto probabilmente i trequartisti più forti e decisivi del mondo, entrambi, seppur con maglie diverse, nella città di Manchester. In particolar modo De Bruyne nel corso dell’ultima stagione ha raggiunto picchi incredibili, che lo hanno portato di diritto ad essere considerato uno dei giocatori più forti in circolazione. Al decimo posto, infine, troviamo Pedri, centrocampista del Barcellona classe 2002 con una valutazione di 80 milioni di euro. Lo spagnolo a soli 19 anni si è preso in mano il centrocampo blaugrana, in tanti sono convinti del fatto che presto la stessa cosa accadrà con quello della nazionale spagnola.

Fonte foto: EuroSport.it

Articolo precedenteCannavaro si avvicina al Benevento, Caserta ad un passo dall’esonero
Prossimo articoloUdinese, momento super: eguagliata la miglior partenza in Serie A
Giornalista e laureato in Scienze della Comunicazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.