Home News Il Bayer Leverkusen come l’Arsenal di Wenger e la Juventus di Conte:...

Il Bayer Leverkusen come l’Arsenal di Wenger e la Juventus di Conte: cronistoria degli “Invincibili”

   Tempo di lettura 3 minuti

La formazione di Xabi Alonso ha già scritto la storia conquistando la sua prima Bundesliga in 120 anni, ma ha anche raggiunto la vetta della top 10 delle formazioni con più risultati utili consecutivi nel nuovo millennio 

Nel calcio, così come negli altri sport di squadra, non esistono squadre imbattibili. Esistono però formazioni che in determinati periodi sembrano davvero avere un qualcosa di magico che circonda le loro prestazioni, un’aura che li rende semplicemente immuni alla sconfitta. In questa stagione, le luci della ribalta se le sono prese i ragazzi del Bayer Leverkusen, una squadra solitamente poco abituata a vincere, ma che quest’anno ha riabilitato il proprio retaggio e ormai non sa più cosa voglia dire perdere: 46 risultati utili consecutivi per la formazione di Xabi Alonso, striscia ancora aperta. Il club tedesco, che ha conquistato la sua prima Bundesliga in 120 anni di storia ed è in piena corsa anche per l’Europa League e la Coppa di Germania, già ora detiene il record della striscia di imbattibilità più lunga nei campionati europei (a partire dal 2000), ma vale la pena andare indietro nel tempo e riscoprire gli altri team “Invincibili” del recente passato. 

Nella top 10, con 36 partite di fila senza perdere, troviamo appaiati il Paris Saint-Germain ed il Porto. I parigini stabilirono questo record nel 2013, nel periodo in cui iniziarono le massicce campagne acquisti di top player grazie ai petrodollari qatarioti. I portoghesi dal canto loro raggiunsero questo primato nel 2010, l’anno prima di tornare a conquistare sia il campionato nazionale che la Coppa Uefa. A quota 39 di questa speciale classifica troviamo invece a pari merito il Psv Eindhoven, anch’esso praticamente imbattibile nella stagione 2009-2010, ed il Barcellona di MessiNeymar Suarez, nell’annata 2015-2016. 

Insieme agli olandesi e ai catalani, ecco la prima italiana della top ten: l’Inter di Roberto Mancini, che nel campionato 2006-2007 restò imbattuta per 39 gare. L’Inter è stata autrice anche di un’altra striscia di risultati utili consecutivi, ben 40 nell’annata 2004-2005, sempre con Mancini in panchina. A pari merito con la Beneamata, c’è il Real Madrid di Zidane, che nella stagione 2016-2017 non perse per 40 partite, conquistando alla fine la Champions League ai danni della Juventus di Massimiliano Allegri

Ed eccoci arrivati al podio: al terzo posto c’è il Celtic, che sempre a cavallo del 2016 e del 2017 infilò una serie di 42 gare senza sconfitte, piazzandosi in quel momento al secondo posto di questa speciale classifica, che fino a quest’anno aveva visto in vetta la Juventus di Antonio Conte. I bianconeri, nella stagione 2011-2012, tornarono a vincere il campionato per la prima volta post Calciopoli e lo fecero senza mai perdere una partita. La loro striscia di risultati utili si interruppe col k.o. in finale di Coppa Italia contro il Napoli, dopo l’ultima giornata di Serie A

Al primo posto, come detto, c’è il Bayer Leverkusen, a quota 46 partite senza mai perdere in questa stagione. Una menzione d’onore però va fatta all’Arsenal di Wenger, che nell’annata 2003-2004 vinse la Premier League da imbattuta.

Luca Missori

(Fonte immagine: Eurosport.it)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.