Home Curiosità 30 volte inMESSIonante: l’estro muta forma ma non varia

30 volte inMESSIonante: l’estro muta forma ma non varia

   Tempo di lettura 1 minuto

Approfittando della ricorrenza, nelle prossime ore, dei 160 anni dalla pubblicazione di “Les Fleurs du mal” di Charles Baudelaire, auguro a Leo, campionissimo del Barcellona, una poesia di 30 versi in rima incrociata con l’ultima baciata. Chi più di lui incarna il giocatore Ideal?

 

inMESSIonante

 

Son trent’anni Leo Messi

più ti guardo giocare

più ti fai amare

anche i concavi si fan convessi

quando dai tuoi piedi

partono le punizioni

e tornano agnelli pure i leoni

esclamo “Anvedi!”

il Dio del calcio esiste

con 5 palloni d’oro

un genio oltre il lavoro

solo CR7 al confronto resiste

nettare degli Dei

sapore blaugrana

testa da Champions in filigrana

giocano a calcio anche i tuoi nei

neppure col segno della croce

ti fermano in campo

sei inMESSIonante più di un lampo

alla mia ammirazione dò voce

amico di tutti ma di uno fratellino

Ronaldinho ti porta in braccio

da allora tutta la squadra al laccio

della nonnina o Bibbia il tocco divino

nell’Inferno gli avversari

507 solo col Barcellona

194 assist: i compagni non abbandona

inghiottono gol amari

squadre a gambe all’aria

l’estro muta forma, ma non varia.

 

Erika Eramo

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.