Home Interviste in Esclusiva Ruggiero Palombo: “La Juve in Europa deve crescere tanto”

Ruggiero Palombo: “La Juve in Europa deve crescere tanto”

   Tempo di lettura 2 minuti

Il Vice Direttore della Gazzetta dello Sport: “Napoli favorito sulla Fiorentina nella finale di Coppa Italia”

 

Per un punto sulle semifinali di Champions e di Europa League, sulla finale di Coppa Italia e sul campionato ho contattato il Vice Direttore della Gazzetta dello Sport Ruggiero Palombo.

 

Cosa manca alla Juventus per fare il salto di qualità in Europa?

Manca diversa qualità. La Juve eccede in Italia ma fatica in Europa. I bianconeri sono molto indietro rispetto alle grandi squadre europee. La Juve è migliorabile dietro, dove Chiellini e Bonucci non sono di livello internazionale, e in avanti dove Llorente ha mostrato i suoi limiti.

 

Il mister della Juve aveva predicato la scorsa settimana di non alimentare la cultura del sospetto. Come giudica questo attacco di Conte nei confronti dell’arbitraggio di Juve-Benifica?

In ogni partita si possono scovare degli errori arbitrali. Conte si è inoltre arrabbiato riguardo al minutaggio da recuperare, quando invece l’arbitro ha fatto recuperare i sei minuti a partire dal 92esimo.

 

Davide contro Golia: ovvero finale Champions Real contro Atletico. Chi parte favorito?

Il Real a mio avviso preferiva incontrare il Chelsea. La squadra di Mourinho ha una media alta di età ed è andata oltre le proprie possibilità. L’Atletico ha messo in difficoltà il Real già nella Liga. Simeone e Diego Costa sono ossi duri da superare. Inoltre il Real avrà la pesante assenza di Xavi Alonso in mezzo al campo.

 

Nella finale di Coppa Italia tra Fiorentina e Napoli le assenze viola saranno determinanti?

La viola avrà tante assenze ma il Napoli ha una statura internazione più rodata rispetto alla Fiorentina. E’ un piacere vedere giocare le squadre di Montella, ma Benitez ha più esperienza, soprattutto nella gestione di una finale.

 

La prossima giornata di campionato assegnerà lo Scudetto alla Juve?

Non penso che la Juve avrà un contraccolpo psicologico, ma anche se così fosse la festa sarà solo rimandata.

 

Stefano Rizzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.