Home Interviste in Esclusiva Paolo Monelli: “La ‘nuova’ maglia della Lazio ha il suo fascino”

Paolo Monelli: “La ‘nuova’ maglia della Lazio ha il suo fascino”

L’ex punta: “Mi auguro che la Fiorentina possa finalmente battere la Roma”
   Tempo di lettura 2 minuti

L’ex punta: “Mi auguro che la Fiorentina possa finalmente battere la Roma”

 

Per il consueto punto sul campionato passionedelcalcio.it ha intercettato telefonicamente l’ex attaccante degli anni ottanta Paolo Monelli.

 

Si aspettava che non ci fosse neanche una sorpresa in Coppa Italia?

Sulla carta era prevedibile poi però sul campo le sorprese potevano esserci. Il Napoli ha faticato e ha rischiato di uscire contro una ottima Udinese. L’Inter contro la Sampdoria è stata agevolata da una espulsione che non c’era e anche la Roma ha avuto situazioni arbitrali a proprio favore contro il mal capitato Empoli. Tutto ciò per questa competizione è positivo perché sono rimaste in gara tutte squadre blasonate.

 

Questa ‘nuova’ maglia della Lazio darà ulteriore carica ai biancocelesti?

Credo di sì. Il ‘vintage’ ha sempre il suo fascino. Le società calcistiche devono andare incontro anche alle esigenze dei propri tifosi che vivono anche di ricordi.

 

La Fiorentina di Montella romperà il tabù Roma?

Mi auguro di sì. La Fiorentina è molto forte potenzialmente, anche se la Roma lo è di più, ma in una partita secca tutto può accadere. La viola ha perso troppi punti per strada.

 

Che girone di ritorno prevede?

La Juventus resta la favorita per lo Scudetto. Nel calcio però le situazioni possono trasformarsi all’improvviso e perciò la Roma dovrà crederci fino all’ultimo. I bianconeri però hanno più esperienza nel gestire certe pressioni. Il terzo posto se lo contendono diverse squadre.

La sorpresa del girone di andata è stata la Sampdoria e per alcuni versi lo sono state anche il Genoa e l’Udinese, la quale però ha avuto poca continuità. Vedremo chi ci stupirà nel ritorno.

 

Stefano Rizzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.