Home Interviste in Esclusiva Ernesto Calisti: “L’Inter se la può giocare con la Juve perché Pioli...

Ernesto Calisti: “L’Inter se la può giocare con la Juve perché Pioli è l’uomo giusto”

0
CONDIVIDI

Abbiamo intervistato l’ex difensore di Lazio, Fiorentina e Verona, chiedendogli qualcosa sul campionato (ed in particolare sui big match) e sulla Champions League. Un occhio di riguardo ai viola e biancocelesti. Last but not least un pensiero per Roberto Baggio

 Riuscirà la squadra di Pioli, dopo sette vittorie consecutive, a frenare l’ascesa bianconera?

L’Inter, avendo un organico di livello alto, potrebbe in teoria lottare per lo scudetto. Pioli è l’uomo giusto perché ha trovato la misura, la quadratura perfetta, dando quel qualcosa in più. Se la può giocare tranquillamente, ma la Juve è sempre la Juve. Sarà una partita dura.

Chi potrebbe essere decisivo tra le fila nerazzurre?

Icardi e Perisic.

Il caso vuole che in settimana la sue due ex squadre incontrino entrambe il Pescara. Cosa pensa di Oddo?

Al di là della sua bravura non ha purtroppo una rosa che gli consente di stare tranquillo. Sarà dura salvarsi ma la matematica ancora non lo condanna.

Per i viola -dopo la squadra abruzzese- c’è la trasferta difficile in casa della Roma. Che partita sarà?

I giallorossi sono reduci da una brutta sconfitta e cercheranno di mettere le cose apposto. Dal canto suo la Fiorentina ha un’ottima rosa perché può contare su Borja Valero, Bernardeschi e sul giovane Federico Chiesa che sta facendo molto bene. Per fortuna poi Kalinic è restato. Sarebbe stato un guaio perderlo.

Cosa manca alla Lazio che alterna grandi prestazioni a partite sottotono come quella contro il Chievo, finita poi con una beffa al 90’?

Il problema è che non ha un organico completo. Quando sta fuori Immobile abbiamo visto che Djordjevic non è un’alternativa valida. Per fortuna Keita sta tornando dalla Coppa d’Africa. Serviva una punta ed un centrocampista ma non si è intervenuti adeguatamente sul mercato. Grande merito all’ottimo lavoro di Inzaghi. Purtroppo certe partite possono capitare e bisogna tentare di strappare almeno un punticino.

Quante possibilità ha il Napoli di passare contro il Real Madrid in Champions League?

Mai dire mai nel calcio, però anche se il Napoli gioca bene il Real Madrid è più squadra. Da italiano ovviamente tiferò per la compagine di Sarri.

Se il Verona dovesse -come sembra- tornare in A, che errori non dovrà più ricommettere?

Gli scaligeri dovranno operare bene sul mercato. E’ l’unico modo per rimanere nella massima serie. Lo stiamo vedendo anche quest’anno col Pescara e Crotone, che fanno davvero fatica.

Lei ha avuto la fortuna di giocare con Roberto Baggio. Cosa pensa di lui?

Roberto era un fuoriclasse dentro e fuori dal campo. E’ il fuori dal campo che fa l’enorme differenza rispetto a tanti altri. E’ sempre stato una bella persona. Non dimentichiamo poi che è il giocatore italiano più forte degli ultimi 30 anni.

Foto presa da: Hellas1903

Erika Eramo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.