Home News Una partenza e tanti arrivi: il Genoa investe il denaro ricevuto per...

Una partenza e tanti arrivi: il Genoa investe il denaro ricevuto per Piątek

0

Prandelli prepara la sfida di lunedì contro l’Empoli -ore 20:30- ed attende trepidante i rinforzi scelti dalla società

Parlare del Genoa durante le sessioni di calciomercato non è mai facile: il grifone negli ultimi anni è stato spesso protagonista, in particolare alla voce “cessioni”, di scelte discusse e discutibili che hanno aperto numerosi dibattiti tra i tifosi rossoblù. L’ultima in ordine cronologico è stata quella di Piątek. Il polacco, venduto al Milan per 35 mln. €, è l’ennesima plusvalenza messa a referto dalle parti di Via Ronchi dal momento che questa estate l’allora sconosciuto Krzysztof fu prelevato dal Klub Sportowy Cracovia per 4,5 mln. €. Il Pistolero, con 19 reti in 21 gare, lascia un ricordo bellissimo al mondo genoano ormai abituato a dover salutare anzitempo i suoi beniamini. La società ha deciso di non interrompere la politica del “meglio vendere che trattenere” figlia di riflessioni squisitamente economiche, lontane da quelle sentimentali che invece perseguono i supporters della Curva Nord di Marassi. Questi ultimi ancora una volta appaiono delusi per la scelta della dirigenza e sono in buona compagnia: Prandelli adesso avrà l’arduo compito di assemblare una squadra rimasta orfana dell’uomo che finora l’ha tenuta in piedi.

A parziale risarcimento di questo doloroso sacrificio Preziosi ha deciso di reinvestire immediatamente il denaro ricevuto dai rossoneri: il sostituto del classe 95’ sarà Antonio Sanabria del Betis Siviglia. Il paraguiano ha già calcato i campi della Serie A nelle stagioni 2013-2014 e 2014-2015: se non ve lo ricordate non fatevene una colpa, disputò solo 4 gare tra Sassuolo e Roma senza mai timbrare il cartellino. Quest’anno tra Liga, Europa League e Copa del Rey ha disputato 23 match e segnato 6 reti: numeri alla mano sembra azzardato dire che il ventiduenne con passaporto spagnolo possa far colmare l’assenza del Pistolero.

Alla voce rinforzi compare anche il nome di Stefano Sturaro che tornerà a vestire rossoblù dopo quasi quattro anni: il classe 93’ non ha mai giocato allo Sporting Lisbona a causa di una lesione al tendine. Rientrerà entro fine marzo. La formula dell’operazione è un prestito di 1,5 mln. € ed un eventuale riscatto di 8,5 € pagabili nei successivi tre esercizi. Altri acquisti messi a segno sono il portiere brasiliano ex Chapecoense Jandrei(classe 93′) che da tempo si allenava al centro sportivo Signorelli, Andràs Schafer centrocampista ungherese diciannovenne prelevato dal MTK Budapest per 1 mln. € (bonus compresi) e il diciottenne pari ruolo Mattia Zennaro prelevato dal Venezia.

È avvolto nel mistero il caso intorno all’olandese Kingsley Ehizibue: il terzino destro dello Zwolle ieri si è sottoposto alle visite mediche. Restava solo da mettere nero su bianco ma a quel punto il classe 95′ ha deciso di fare dietrofront e tornare in patria. Si attendono ulteriori dettagli.

Paolo A.G. Pinna
Fonte foto: LaRoma24.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.