Home News Un pazzo Brescia tiene il Palermo in testa, il Lecce sbanca Salerno,...

Un pazzo Brescia tiene il Palermo in testa, il Lecce sbanca Salerno, risorge il Crotone

0
Fonte www.itasportpress.it

Nella ventunesima giornata di serie B i rosanero cadono, ancora, in piedi visto il clamoroso pareggio delle rondinelle in casa con lo Spezia, i ragazzi di Liverani si rifanno sotto mentre zoppica ancora il Pescara. I calabresi non sono più ultimi vincendo a Foggia

Il pirotecnico 4-4 di Brescia non fa perdere la leadership al Palermo che perde la seconda partita consecutiva, questa volta con la Cremonese. Belle vittorie per Lecce, Perugia e Cittadella. Vince il Venezia e in coda sorride finalmente il Crotone mentre piangono Foggia, Carpi e Padova. Vediamo nel dettaglio i match di giornata.

Nell’anticipo del venerdì brutto tonfo del Foggia in casa e vittoria importantissima del Crotone di Stroppa. Le reti arrivano entrambe nel primo quarto d’ora del match, le firme sono quelle di Rohden e Zanellato. I calabresi lasciano così l’ultima posizione in classifica.

Le gare giocate sabato vedono la netta vittoria del Perugia di Alessandro Nesta in quel di Ascoli. Le segnature, tutte nella ripresa, portano il nome di Verre, su calcio di rigore, Han e Falzerano. Bella vittoria al Tombolato del Cittadella che regola 3-1 il Carpi. Doppio vantaggio casalingo con Moncini e Schenetti. Provano a rientrare in partita gli ospiti con il rigore di Arrighini, chiude i giochi superato il novantesimo Panico. Cade ancora il Palermo questa volta fuori casa a Cremona. La sconfitta degli uomini di Stellone è netta, la Cremonese trionfa 2-0 grazie alle reti di Arini e Migliore. Pesantissima vittoria del Lecce a Salerno. Risultato finale 2-1 per i pugliesi che vanno avanti di due gol, reti siglate da Mancosu e Palombi, prova a riaprirla Anderson ma il punteggio non cambia più.

Nei match della domenica si parte con il risultato a reti inviolate maturato a Livorno. Gli uomini di Breda, infatti, bloccano il Pescara che coglie il secondo 0-0 consecutivo. Torna al successo il Venezia di Walter Zenga tra le mura amiche contro il Padova. I lagunari faticano non poco ad avere la meglio dei biancorossi, ci vuole un rigore al 93′ segnato da Di Mariano, poi espulso, per prendersi i tre punti con il 2-1 finale. Precedente vantaggio dei padroni di casa con Segre pareggiato momentaneamente da Trevisan a cinque minuti dal termine.

Pazzesca partita a Brescia. Le rondinelle hanno l’occasione di andare al primo posto ma è lo Spezia ad andare in vantaggio dopo un minuto con Mora. Pareggia Tonali ma sono ancora gli ospiti a portarsi avanti grazie a Bidaoui; ancora nel primo tempo Donnarumma ristabilisce la parità. Nella ripresa altro scambio di vedute tra Bidaoui e Donnarumma, 3-3. Lo Spezia riprova a uscire dal Rigamonti con i tre punti, vantaggio ligure con il rigore di Okereke. Il Brescia, però, non muore mai e il rigore di Donnarumma, tripletta personale per lui, fissa il 4-4 finale. Niente primo posto per gli uomini di Corini ma grande spettacolo in campo.

Chiude il turno domani sera il posticipo tra Verona e Cosenza mentre invece ha usufruito di un turno di riposo il Benevento di Bucchi.

Risultati

Foggia-Crotone 0-2

Ascoli-Perugia 0-3

Cittadella-Carpi 3-1

Cremonese-Palermo 2-0

Salernitana-Lecce 1-2

Livorno-Pescara 0-0

Venezia-Padova 2-1

Brescia-Spezia 4-4

Verona-Cosenza (28/01 h. 21.00)

Riposa: Benevento

Classifica: Palermo 37, Brescia 36, Lecce, Pescara 34, Verona*, Benevento*, Cittadella 30, Perugia 29, Spezia 28, Salernitana 27, Cremonese 26, Venezia, Ascoli 25, Cosenza* 20, Foggia 18, Crotone, Carpi 17, Livorno* 16, Padova 15.

*1 partita in meno

**-8 di penalizzazione

Glauco Dusso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.