Home News Udinese-Torino 1-0, Okaka firma vittoria e aggancio: l’analisi della partita

Udinese-Torino 1-0, Okaka firma vittoria e aggancio: l’analisi della partita

1

Il match della Dacia Arena viene deciso dall’ex attaccante del Watford, inutili nella ripresa i tentativi dei granata. I friulani agganciano gli avversari in classifica con 10 punti

UDINE – Vittoria e aggancio in classifica: colpo doppio dell’Udinese che batte 1-0 il Torino alla Dacia Arena. Match-winner Stefano Okaka al 42′ del primo tempo, inutili nella ripresa gli attacchi dei granata, alla terza sconfitta consecutiva in trasferta.

Tudor squalificato, in panchina c’è il vice Gotti. Non recupera Stryger-Larsen, così sulla destra agisce Ter Avest, De Paul gioca da mezzala, in attacco il tandem Okaka-Lasagna, preferito a Nestorovski. Mazzarri sceglie Lyanco in difesa, Verdi preferito a Zaza al fianco di Belotti. Dopo appena due minuti subito la prima emozione: tiro sporco dal limite di Sema che colpisce il palo, sulla respinta Okaka manda clamorosamente alto. Torino in difficoltà: al 13′ Sirigu salva su un tiro velenoso di Jajalo dalla distanza, l’estremo portiere ospite si ripete al 38′ sulla conclusione di De Paul. Il vantaggio è però nell’aria e arriva al 42′ quando Sema crossa dalla sinistra, Mandragora fa la sponda di testa per Okaka che, in posizione regolare, sempre con il capo firma l’1-0 da pochi passi. Inutili le proteste granata: gol convalidato.

Nella ripresa c’è Zaza per Lukic: il Torino prova a darsi una scossa e, al 2′, Baselli crossa al centro dell’area bianconera per Belotti. Il ‘Gallo’ si coordina e in rovesciata costringe Musso all’intervento d’istinto per evitare la rete. La ritrovata verve offensiva dell’undici granata costringe i bianconeri in fase difensiva che, al 12′, rischiano grosso: azione insistita di Ansaldi, ne approfitta Zaza che in area bianconera calcia a rete, ma il pallone è respinto col corpo da Ekong. L’attaccante ex Valencia chiede il calcio di rigore per un presunto fallo di mano del difensore avversario, ma Abisso non è dello stesso parere e lascia proseguire. Il Toro tenta il tutto per tutto riversandosi in area friulana. L’onda d’urto granata crea non pochi problemi ai padroni di casa che, al 41′, rischiano l’autorete: dalla trequarti, Iago Falque calcia direttamente in porta. Sulla traiettoria del pallone si immola Ekong che, con la spalla, rischia l’autogol ma allo stesso tempo salva Musso dalla rete del possibile pareggio. Mazzarri si gioca la carta Millico ma il risultato non cambia più. Per i piemontesi quarta sconfitta nelle ultime sei, terzo ko di fila in trasferta e aggancio in classifica subito proprio dai ragazzi di Tudor.

Fonte foto: sportmediaset.it

Francesco Carci

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.