Home News Udinese-Parma 3 a 2, Pussetto regala la prima gioia ai friulani

Udinese-Parma 3 a 2, Pussetto regala la prima gioia ai friulani

1

Primi tre punti in classifica per i bianconeri grazie alla rete dell’attaccante argentino

I friulani cercano la prima vittoria in campionato contro la bestia nera Parma. I bianconeri non battono i ducali dal 2014, quando a guidare l’attacco dell’Udinese c’era ancora un certo Totò Di Natale.

Formazioni ufficiali:

Gotti si affida ancora una volta al tandem Okaka-Lasagna per scardinare la difesa gialloblu. Il centrocampo bianconero, che dovrebbe essere il reparto migliore della squadra, sarà composto da Pereyra, Arslan e de Paul. Mister Liverani dovrà fare i conti con un lungo elenco di indisponibili, al quale si aggiunge il capitano Bruno Alves. Kucka agirà da falso nueve con il supporto di Gervinho e Karamoh.

UDINESE (3-5-2): Nicolas, Samir, Becao, De Maio, Ter Avest, Arslan, Pereyra, de Paul, Ouwejan; Okaka, Lasagna.
All. Gotti

PARMA (4-3-3): Sepe; Laurini, Gagliolo, Iacoponi, Pezzella; Kurtic; Brugman, Hernani; Gervinho, Kucka, Karamoh.
All. Liverani

Il film della partita- Parte bene l’Udinese che non riesce a sfruttare una duplice occasione. Al 10′ è Samir a svettare più in alto di tutti, ma il suo colpo di testa termina alto di un soffio. Pochi minuti dopo Okaka lascia partire un insidioso rasoterra che viene neutralizzato magnificamente da Sepe. Proprio nel momento migliore dei bianconeri è il Parma a colpire con una bella azione personale di Hernani, che beffa Nicolas al 27′. Passa appena un minuto e la squadra di Gotti, orgogliosamente, trova il pari con il solito Samir. Il centrale brasiliano sfrutta al meglio un calcio d’angolo insaccando di testa l’1 a 1. Finalmente viene cancellato lo 0 dalla casella reti segnate in campionato dall’Udinese. La prima frazione si chiude senza ulteriori emozioni.

Il match sembra mettersi sul binario giusto per l’Udinese quando al 53′ Sepe viene ingannato dalla sfortunata deviazione di Iacoponi e concede il 2 a 1 ai friulani. Dopo una girandola di sostituzioni che contribuisce ad addormentare il match, il torpore viene interrotto dalla prodezza di Karamoh, che al 70′ ristabilisce la parità. Quando la partita sembrerebbe scivolare verso il pareggio, ecco che Pussetto regala il centro vincente ai bianconeri. All’89’ l’attaccante argentino buca la porta avversario con una bordata sulla quale Sepe non può nulla.

Tre punti di platino per i friulani che possono tornare a respirare. Il Parma appare ancora addormentato. Del bel gioco, prerogativa delle squadre di Liverani, non ce n’è ombra.

FOTO: Gettyimages.it

Marco Fabio Ceccatelli

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.