Home News Udinese, il momento è pessimo e il calendario non aiuta

Udinese, il momento è pessimo e il calendario non aiuta

0
UDINE, ITALY - MARCH 03: Rodrigo De Paul of Udinese Calcio looks on during the Serie A match between Udinese and Bologna FC at Stadio Friuli on March 3, 2019 in Udine, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

I friulani vivono un momento difficile e dovranno mettercela tutta per ottenere dei punti nelle prossime giornate

La sconfitta netta patita contro la Lazio nell’ultimo turno ha fatto suonare l’allarme in casa Udinese, con la squadra che è apparsa scoraggiata e rinunciataria di fronte alla maggior qualità degli avversari; eccezion fatta per il match contro il Genoa vinto 3-1 un mese fa, i friulani hanno mostrato lacune preoccupanti in ogni zona del campo, con la classifica che inizia a farsi preoccupante. Negli ultimi tre match sono arrivate due sconfitte, contro Sampdoria e Lazio, e un pareggio in extremis contro la Spal ottenuto grazie alla parata di Musso sul rigore di Petagna ed ora il calendario fino alla sosta di Natale non viene certo incontro agli uomini di Gotti.

I prossimi avversari saranno infatti il Napoli, la Juventus e il Cagliari e visto il momento che attraversa la squadra sarà veramente difficile portare a casa dei punti; la classifica dice 14 punti con un margine ristretto di 4 punti sul Genoa terzultimo, quindi i bianconeri dovranno mantenere alta l’attenzione per non rischiare di ritrovarsi in cattive acque. Oltre alla solidità difensiva che è andata un po’ perdendosi dopo la rovinosa sconfitta contro l’Atalanta, all’Udinese sta mancando la qualità di Rodrigo De Paul, finora oggetto misterioso e mai in grado di fare la differenza. L’argentino non riesce a trovare continuità ed è molto spesso fuori dal gioco, lui che invece dovrebbe essere il faro di tutte le azioni offensive dei suoi. Inoltre l’attacco fatica molto, con Lasagna che è rimasto in panchina nell’ultima sfida e Okaka e Nestorovski che non sono riusciti ad incidere mai dalle parti del portiere avversario.

Le prossime tre sfide, seppure possano sembrare proibitive, diranno molto sul prosieguo della stagione dei friulani che saranno chiamati a grandi prove se vorranno ottenere risultati; ci sarà bisogno di tutti per risollevarsi da una situazione difficile come quella che si sta vivendo.

Fonte foto: mondoudinese.it

Alessandro Fornetti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.