Home News U21, Armenia-Italia 0-1, la vinciamo di misura con Scamacca

U21, Armenia-Italia 0-1, la vinciamo di misura con Scamacca

0

Era importante vincere per riscattare il noioso 0-0 contro L’Irlanda e gli azzurrini lo hanno fatto.

*Se volete conoscere stranezze e curiosità bizzarre che orbitano intorno al mondo del pallone, cliccate qui per leggere l’interessantissimo articolo del nostro direttore Stefano Rizzo.*

Formazioni

ARMENIA (4-2-3-1): Aslanyan; A.Mkrchyan, Khachumyan, Daniielian, E.Grigoryan; R.Mkrtchyan, Vardanyan; Melkonyan, Bichakhchyan, Nahapetyan (72′ Misakyan); Hovhannisyan. ALL.: Antonio Flores.

ITALIA (4-3-3): Carnesecchi; Adjapong, Ranieri, Bastoni, Lu.Pellegrini (75′ Sala); Frattesi (64′ Maggiore), Locatelli, Zanellato (85′ Carraro); Sottil (85′ Bettella); Cutrone, Scamacca (76′ Pinamonti). ALL.: Nicolato.

ARBITRO: Farkas (Ungheria).

 Academy Stadium, Erevan, Armenia.

Azioni Salienti

3′ Occasione per Sottil. Sventagliata dalla sinistra che diventa oro per Sottil, solo davanti al portiere però, apre troppo il piattone e non c’entra lo specchio della porta.

8′ Occasione per Zanellato. Uscita coi pugni di Aslanyan in occasione di un corner per gli azzurrini, sulla respinta arriva proprio Zanellato che calcia al volo a botta sicura, salva sulla linea un provvidenziale Daniielian.

11′ Destro insidioso dalla distanza di Bichakhchyan che non trova però la porta.

18′ Cutrone raccoglie una palla vagante poco fuori l’area di rigore e conclude in mezza girata, para con qualche difficoltà Aslanyan, aiutato poi dalla difesa nel disimpegno.

20′ GOL DEL L’ITALIA, SCAMACCA! Cross di Sottil dalla destra su cui arriva di testa il bomber romano. 0-1

22′ Subito occasione per il raddoppio sui piedi di Cutrone che tenta un pallonetto dal limite dell’area. Troppo basso e facile preda del portiere armeno il suo tentativo.

23′ Ancora un occasione per l’Italia, ancora con un attivissimo Cutrone, che però, solo davanti ad Aslanyan, manca di freddezza e permette al portiere di parare in comoda presa.

37′ Scamacca va vicino alla doppietta. Cross di Pellegrini a centro area, nessuno, compreso l’autore del vantaggio azzurro, riesce però a colpire la sfera.

Fine primo tempo, Italia in completa gestione della gara, tante occasioni create, manca giusto un pizzico di cattiveria in più sotto porta. Era molto importante sbloccare la gara nei primi minuti ed i ragazzi di Nicolato ci sono riusciti. Il secondo tempo dovrà essere dello stesso livello. L’ Armenia invece, tranne per qualche lampo, non ha creato molto ed in fase di impostazione si sono dimostrati nettamente inferiori agli azzurrini. Ora spazio alla ripresa.

50′ Occasione Italia con Cutrone che si vede respingere con i pugni, la sua conclusione forse troppo centrale.

66′ Cutrone si gira in area e conclude verso la porta, Aslanyan respinge di piede la conclusione del numero 10 del Wolverhampton.

74′– Occasione Italia: Cutrone di testa per Luca Pellegrini che da ottima posizione calcia alto.

Secondo tempo sicuramente meno spettacolare e più povero di occasioni, ma l’Italia ha comunque continuato a gestire ottimamente l’andamento della gara. Buona partita di tutti in generale, spiccano tra gli altri Cutrone e Scamacca, una coppia d’attacco che sembra ormai collaudata. Bene anche Sottil e Luca Pellegrini.

Dichiarazioni post-gara di Nicolato

“Dovevamo vincere per rimanere in scia delle prime due, sono contento di esserci riuscito. Vogliamo L’Europeo. C’è ancora rammarico per la partita contro L’Irlanda”.

Riccardo Cascioli

Fonte foto:skysport

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.