Home News Troppe falle nel sottomarino

Troppe falle nel sottomarino

0

Il Villarreal occupa al momento la terzultima posizione in Liga, con 17 punti raccolti in 18 partite, continuando così sarebbe retrocessione

Non devono dormire sonni tranquilli i tifosi dei canarini, la classifica, giunti quasi al giro di boa, non lascia spazio alle interpretazioni per capire che tipo di finale di stagione è atteso dal sottomarino giallo; la mente non può che andare alla stagione 2011/12 quando, proveniente dal quarto posto conquistato l’anno precedente, il Villarreal fu portagonista di una clamorosa retrocessione in Segunda Division. Le analogie con quel periodo non mancano, costante posizionamento in zona Europa nelle stagioni precedenti e inaspettato crollo immediatamente successivo. Parallelamente, nelle coppe, la squadra ha intanto raggiunto i sedicesimi di Europa League, dove affronterà nel derby iberico lo Sporting Lisbona, e gli ottavi di finale di Coppa del Re, in cui se la vedranno ora con l’Espanyol.

I motivi di questo crollo vanno ritrovati nella preoccupante sterilità che sta vivendo quest’anno l’attacco dei canarini, lo stesso Bacca ha timbrato il cartellino solo 4 volte in 15 uscite, numeri lontanissimi da quelli a cui ci ha abituati negli anni passati il centravanti colombiano. Eppure la strategia del Presidente Alonso sembra essere quella di voler rafforzare gli altri reparti del campo, seguito Ranocchia per un periodo, con l’Inter che ha rifiutato al momento ogni offerta per il centrale, è stato intanto ingaggiato dal Leicester il centrocampista Iborra, mentre in uscita Sansone e Soriano, che già era in prestito al Torino, sono passati al Bologna.

La rosa presenta svariati elementi di qualità, a partire dal portiere Asenjo, passando per i vari Mario Gaspar, Juame Costa, Manu Trigueros, Pablo Fornals, il rientrato Santi Cazorla fino al già citato Bacca, e le contendenti per la salvezza non sono così irresistibili, fatto salvo l’Athletic Bilbao che occupa una insolita sedicesima piazza; altro elemento a favore di una tranquilla salvezza è la compattezza attuale della classifica, tra il diciassettesimo posto del Villarreal e la sesta posizione del Betis, che significa Europa League, ci sono appena 9 punti, facendo bottino pieno nelle prossime 3/4 uscite potremmo addirittura parlare di obiettivo completamente stravolto in ottica continentale, e non si tratta di utopia visto le compagini che, escluse le tre big di Spagna e lo splendido Siviglia di quest’anno, partecipano alla Liga.

(fonte foto: infobetting.com)

Simone Pinto

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.