Home News Tottenham: l’era Mourinho conosce solo successi

Tottenham: l’era Mourinho conosce solo successi

0

Sotto la gestione del portoghese sono state conquistate tre vittorie in altrettante uscite, due in Premier League (l’ultima contro il Bournemouth) e una in Champions

Il 3-2 firmato da Delle Alli (doppietta) e Sissoko ha consentito al Tottenham di battere – sabato – il Bournemouth e balzare al quinto posto in classifica (20 punti). Il 23enne di origini nigeriane è stato il migliore in campo e ha festeggiato il weekend con due reti, un traguardo che mancava dalla sfida con il Chelsea del 1° aprile 2018. Il classe ‘96 è rinato con l’approdo di Mourinho nel borgo di Haringey ed è tornato a esprimere il proprio talento cristallino, sublimandolo con la dote – un lontano ricordo nelle settimane precedenti – di giocare da centrocampista box-to-box.  

Sul parziale di 3-0 la compagine del presidente Levy si è rilassata oltremisura e si è esposta agli attacchi disperati degli avversari. Contro i ragazzi di Howe abbiamo assistito a quanto accaduto la settimana precedente contro il West Ham: il 73’ e il 96’ sono stati ancora una volta fatali per Lloris, beffato in questi due minuti da Antonio e Ogbonna nella sfida con gli Hammers e da una doppietta di Wilson contro i Cherries.  

Gli Spurs ora accusano un distacco di sei lunghezze dal Chelsea quarto; la zona Champions è ancora lontana ma il calendario – dopo Manchester United, Burnley e Wolverhampton – il 22 dicembre proporrà lo scontro diretto con i blues al New Hart Lane. 

In vista dei prossimi impegni, il neo tecnico dovrà lavorare per migliorare i meccanismi della fase difensiva: le sei reti complessive incassate tra campionato e Champions League sono un campanello d’allarme non nuovo dalle parti del nord di Londra come testimoniano le 32 marcature incassate in 19 uscite. La missione non si preannuncia facile per lo Special One dal momento che coloro i quali dovrebbero guidare la retroguardia (Alderweireld e Vertonghen) sono ben lontani dal poter essere equiparati ad affidabili cerniere. 

Paolo A.G. Pinna 

Fonte foto: Metro 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.