Home News Torino: il mercato e la Fiorentina impongono di pensare al futuro

Torino: il mercato e la Fiorentina impongono di pensare al futuro

1

Mazzarri prepara la squadra per l’importante sfida di domenica prossima contro gli uomini di Pioli. Iniziano a circolare interessanti notizie riguardo la strada che la società vuole intraprendere sul fronte acquisti-cessioni

Al Filadelfia questa settimana si è lavorato a ranghi ridotti complice la sosta dedicata alle nazionali: sono stati sette i giocatori convocati per difendere i colori delle rispettive patrie.

Ola Aina, in accordo con lo staff medico granata, ha rifiutato la chiamata del CT della Nigeria. Il classe ‘96 ha preferito rimanere in Italia per curare i postumi del problema al retto addominale avvertito nel riscaldamento di Torino-Chievo. Il terzino destro potrà recuperare senza eccessive pressioni dal momento che dovrà scontare una squalifica di tre giornate comminata dal giudice sportivo Mastrandrea a causa dell’atteggiamento intimidatorio rivolto a Mariani nella sfida di sabato scorso giocata contro il Bologna.

Questo episodio non inficerà sul giudizio più che positivo che addetti ai lavori e tifosi hanno verso il 22enne, una delle sorprese più belle del nostro campionato: Cairo a fine stagione verserà i 10 mln. € che il Chelsea, proprietario del cartellino, chiede per cederlo a titolo definitivo. Restando in tema mercato, bisogna sottolineare che si stanno intensificando le voci secondo le quali Ichazo, in scadenza di contratto, abbandonerà i colori granata. L’uruguagio, prelevato dal Danubio nel 2015, non è mai riuscito a convincere gli allenatori che nel corso degli anni si sono succeduti. Milinkovic Savic è il principale indiziato per indossare i panni del vice Sirigu: il serbo a giugno tornerà dal prestito alla SPAL.

Domemica prossima la compagine di Mazzarri affronterà la Fiorentina al Franchi. In questa stagione le due squadre si sono già affrontate in due occasioni: un pareggio (1-1) in Serie A e una sconfitta (0-2) in Coppa Italia mostrano quanto i viola possano essere un ostacolo insidioso.
La speranza dei tifosi granata è che i propri beniamini riescano a tornare al successo riscattando l’inaspettata debacle patita sabato scorso contro il Bologna che ha posto fine ad un’imbattibilità che durava da sette giornate. I tre punti avrebbero permesso di agganciare la Roma al quinto posto. Un altro passo falso non sarà ammesso: la serrata lotta per agguantare l’Europa League non consente ulteriori disattenzioni.

Paolo A.G. Pinna
Fonte foto: Gazzetta dello Sport

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.