Home News Torino, con l’Europa serve un mercato da protagonista

Torino, con l’Europa serve un mercato da protagonista

1

I granata si preparano a due mesi bollenti per costruire una rosa competitiva

Ottenuto il semaforo verde per partecipare alla prossima Europa League tramite i preliminari, il Torino di Walter Mazzarri deve ora pensare al mercato per rafforzare la rosa e per poter competere su più fronti. Il presidente Cairo e il direttore sportivo Bava stanno valutando diversi profili ed è lecito aspettarsi già in questi giorni le prime mosse decisive. Fondamentalmente ai granata servono tre rinforzi: un esterno sinistro, un centrocampista ed un jolly offensivo che andrebbe ad affiancare Andrea Belotti.

L’esterno sinistro che si sta valutando con più interesse è Mario Rui del Napoli; non sarà facile portarlo a Torino ma in questi giorni qualcosa si sta muovendo anche se c’è ancora distanza tra i due club. Sono stati anche fatti dei sondaggi per Laxalt del Milan e Masina del Watford ma il preferito rimane il portoghese. A centrocampo il calciatore che tutti vorrebbero è Roberto Pereyra del Watford che è molto stimato da Mazzarri e può ricoprire più posizioni in quella zona del campo; fa degli inserimenti il suo punto di forza ed ha anche un’ottima proprietà di palleggio che darebbe sicuramente qualità alla manovra offensiva del Toro.

Simone Verdi del Napoli è uno che la manovra offensiva potrebbe aiutarla parecchio; è lui l’indiziato numero uno per ricoprire il ruolo di seconda punta accanto a Belotti e potrebbe dare molto alla causa granata; i due rappresenterebbero veramente una coppia interessante che potrebbe fare molto bene in Italia come in Europa. La trattativa è a buon punto, i due presidenti si vedranno in settimana per limare i dettagli, l’obiettivo del Torino è quello di stringere i tempi per avere il calciatore già nel ritiro di Bornio che inizierà domenica.

Fonte foto: sportnotizie24.com

Alessandro Fornetti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.