Home News Terremoto in Umbria, stadio del Perugia inagibile fino al 20 marzo

Terremoto in Umbria, stadio del Perugia inagibile fino al 20 marzo

Fonte archistadia.it
   Tempo di lettura 1 minuto

La decisione dopo le forti scosse della settimana scorsa, motivo per il quale non è stata giocata la sfida con la Reggina del turno scorso di serie B

Motivi precauzionali. Questa la causa per la Prefettura alla base della decisione sul rinvio di Perugia-Reggina dell’ultima giornata di campionato cadetto. Le condizioni dello stadio Curi dopo le scosse di terremoto avvertite nei giorni passati non hanno garantito la sicurezza necessaria per giocare il match. Per questo è stata dichiarata l’inagibilità dell’impianto sino al 20 marzo. Il Perugia avrà la prossima gara in casa dopo la sosta, il 2 aprile contro il Frosinone mentre nel prossimo weekend farà visita al Cittadella. Da decidere il giorno del recupero con la Reggina, papabile data potrebbe essere il 25 marzo, sperando che non ci siano altri problemi per l’impianto biancorosso.

Glauco Dusso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.