Home News Storico Napoli e storico Spalletti: l’allenatore scudettato più anziano di sempre

Storico Napoli e storico Spalletti: l’allenatore scudettato più anziano di sempre

Spalletti Napoli
Spalletti Napoli
   Tempo di lettura 3 minuti

Azzurri campioni d’Italia per la terza volta nella loro storia. Artefice di questa straordinaria cavalcata il tecnico di Certaldo. Superato Sarri

Dopo 33 anni il Napoli è ritornato campione d’Italia (vedi articolo). Decisivo il pareggio maturato ieri sera alla Dacia Arena contro l’Udinese per raggiungere la certezza matematica. Notte di festa tra le vie di Napoli e non con migliaia di tifosi azzurri riversati tra le strade per festeggiare un meritatissimo titolo. L’artefice di questa cavalcata è mister Luciano Spalletti. Il tecnico di Certaldo, in provincia di Firenze, corona una carriera di assoluto valore contraddistinta da tanto sacrificio, impegno, competenza, successi ma anche da diversi epiloghi amari e sfortunati. Spalletti adesso è campione d’Italia. Alla faccia del perdente! Dopo le esperienze italiane tra Empoli, Sampdoria, Venezia, Udinese, Ancona, Roma e Inter, nonché quella russa con lo Zenit San Pietroburgo (lì era riuscito a vincere due campionati), Spalletti si regala la gioia più bella: lo Scudetto col Napoli. Il terzo nella storia azzurra dopo quello del 1987 e del 1990 sotto l’egida calcistica di Maradona in campo e in panchina di Bianchi prima e Bigon poi. Record per Spalletti che a 64 anni diventa l’allenatore più anziano di sempre a vincere la Serie A.

La top-five degli allenatori più anziani a vincere lo Scudetto

In cima a tutti c’è proprio Luciano Spalletti. L’allenatore toscano, 64 anni, diventa il tecnico più anziano a vincere il campionato italiano. Nato il 7 marzo del 1959 bissa i due successi ottenuti in Russia sulla panchina dello Zenit San Pietroburgo. A Napoli, ovviamente, la gioia più grande. Tre i condottieri di questa straordinaria cavalcata: Osimhen e Kvaratskhelia nonché il capitan Giovanni Di Lorenzo. I primi due ovviamente spiccano per classe, qualità e gol.

A seguirlo a ruota, Maurizio Sarri. L’attuale allenatore della Lazio deteneva il titolo di allenatore più anziano a vincere il campionato (almeno fino a ieri). Sarri ha vinto lo Scudetto alla Juventus nella stagione 2019-20 all’età di 61 anni. In campo, il tecnico di Bagnoli, Napoli, poté contare sulla straordinaria qualità di Cristiano Ronaldo.

Al terzo posto, spicca il barone Nils Liedholm. L’ex allenatore svedese riuscì a regalare alla Roma il suo secondo Scudetto della storia nella stagione 1982-83 all’età di 60 anni e mezzo . Tanti i condottieri in campo di quella straordinaria Roma: dal bomber Pruzzo alla classe divina di Falcao passando per lo straordinario carisma di capitan Di Bartolomei.

Al quarto gradino c’è il grande Vujadin Boskov. Indimenticabile allenatore del primo e unico nonché storico Scudetto della Sampdoria di Vialli e Mancini. Era il 1990/91 e Boskov lo vinse a 60 anni da pochissimo compiuti.

A chiudere questa prestigiosissima classifica degli allenatori più anziani a vincere lo Scudetto ci pensa Fulvio Bernardini. Nella stagione 1963-64 si laureò campione d’Italia sulla panchina del Bologna all’età di 58 anni . Capitan Pavinato e la leggenda del club Bulgarelli insieme a Janich e Haller furono i grandi condottieri di quella squadra che riuscì a battere la grande Inter di Helenio Herrera nello spareggio.

Sandro Caramazza

Fonte foto: Dazn

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.