Home News Spal-Brescia 0-1, le Rondinelle spiccano il volo con il 50esimo di Balotelli

Spal-Brescia 0-1, le Rondinelle spiccano il volo con il 50esimo di Balotelli

1

Un goal del tanto discusso centravanti regala i tre punti agli uomini di Corini, classifica accorciata e ultimo posto lasciato in eredità ai ferraresi

Corini torna in sella al suo Brescia e non esita a lanciare nella mischia Mario Balotelli, che lo ripaga con il goal vittoria che vale il sorpasso in classifica ai danni della Spal. Ora la quart’ultima, la Sampdoria, è a soli due punti, ma i blucerchiati devono ancora giocare contro il Parma a Marassi.

Formazioni ufficiali:

SPAL (3-5-1-1): Berisha; Cionek, Vicari, Tomovic; Igor, Missiroli, Murgia, Kurtic, Jankovic; Valoti; Petagna.

Allenatore: Leonardo Semplici.

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Chancellor, Castana, Mateju; Bisoli, Tonali, Ndoj; Romulo, Balotelli, Torregrossa.

Allenatore: Eugenio Corini.

Il film della partita – Primo tempo bloccato, per le due squadre la priorità è non perdere. Non si registrano occasioni nitide, se non il goal annullato al 33′ a Kurtic per sospetta posizione di fuorigioco. Balotelli si dà un gran da fare nella metà campo avversaria, ma non riesce ad essere incisivo sotto porta. L’attaccante bresciano si sblocca al 54′ ribadendo in rete una respinta corta di Berisha, in anticipo su Ndoj. E’ il 50esimo centro in serie A per Super Mario, che torna a sorridere dopo le polemiche legate agli episodi razzisti in campo e alle uscite poco felici del presidente Cellino, con il quale tutto sembra essersi chiarito. La Spal potrebbe cogliere il pareggio grazie al rigore concesso da Orsato, ma Petagna calcia con poca forza e Joronen riesce a neutralizzare il tiro calciato alla sua destra.

Il passo della speranza è stato compiuto, ora il Brescia deve pigiare sull’acceleratore contro il Lecce al Rigamonti nel match del prossimo 14 dicembre e approfittare degli impegni proibitivi di Spal e Udinese rispettivamente contro Roma e Juventus. La sedicesima giornata vedrà, inoltre, andare in scena il derby della lanterna, mai così “povero” in questi ultimi anni. La sensazione è che la prossima giornata possa essere decisiva per la corsa salvezza, quella delle Rondinelle è appena cominciata ed i tifosi sperano che si possa volare alti come il proprio simbolo promette.

FOTO: Calcionow.it

Marco Fabio Ceccatelli

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.