Home News Serie B : la A è una questione tra Spezia e Frosinone,...

Serie B : la A è una questione tra Spezia e Frosinone, il Pescara vince il primo round salvezza con il Perugia

0
Fonte sport.sky.it

Si sono giocati i match di ritorno delle semifinali playoff e l’andata del playout, non sono mancate le sorprese. Ribaltate entrambe le vittorie dei primi match, cocente delusione per Chievo e Pordenone

Il dado è tratto, la finale playoff per salire in serie A sarà Frosinone – Spezia. Squadra di Nesta qualificata come ottava e che ora si gioca la promozione contro Italiano e i suoi che potrebbero arrivare in massima serie per la prima volta. Ecco nel dettaglio come sono andati i return match delle semifinali.

Spezia – Chievo

Il doppio vantaggio gialloblu è l’eredità che lascia la gara d’andata al Bentegodi. Lo Spezia ha bisogno di una gara maiuscola per ribaltare le sorti di questo playoff e al Picco sarà dura. Sembra il replay dell’andata a parti inverse, dopo due minuti, infatti, lo Spezia è già avanti. Cross di Bartolomei che a centro area trova Galabinov che con un’incornata non lascia scampo a Semper. Grande inizio ligure, Chievo interdetto. Padroni di casa che conducono sulle ali dell’entusiasmo. La palla buona è sulla testa di Maggiore alla mezz’ora ma la sua conclusione è centrale. E’ clamorosa, invece, la chance sprecata da Nzola lanciato a campo aperto davanti al portiere clivense, l’attaccante al momento cruciale è ipnotizzato da Semper che gli para la conclusione quando manca un soffio all’intervallo. Fine primo tempo sull’1-0, Chievo non pervenuto.

Nella ripresa Spezia mai domo e subito alla ricerca del gol decisivo. Dopo due minuti Bartolomei sfiora il palo gialloblu con un tiro dalla distanza. Al 50′ scambio veloce tra Vitale e Maggiore, quest’ultimo entrato in area esplode il sinistro da posizione defilata e con l’aiuto del palo buca ancora Semper, missione compiuta dai bianconeri: 2-0. L’appetito spezzino non si placa e tre minuti dopo ecco un lancio dalle retrovie per Nzola, l’attaccante si libera di un difensore e si ritrova davanti al portiere, tocco sotto e pallonetto docile che va ad infilarsi in porta. Spezia 3 Chievo 0, clamoroso ribaltone al Picco, delirio bianconero.

Padroni di casa in assoluto controllo, Chievo spiazzato che non ha le forze di reagire. Al 92′ un fallo di mano in area ligure concede un rigore ai clivensi, Leverbe non sbaglia. Il 3-1 finale, però, in equilibrio con il 2-0 dell’andata premia lo Spezia per il miglior piazzamento in classifica. La squadra di Italiano è per la prima volta in finale playoff per giocarsi quello che potrebbe essere l’esordio in serie A. Grande amarezza per Aglietti e i suoi rimandati al prossimo anno.

Pordenone – Frosinone

A Trieste tornano ad affrontarsi Pordenone e Frosinone dopo la vittoria di misura della squadra di Tesser in Ciociaria. Nesta e i suoi proveranno a gettare il cuore oltre l’ostacolo per agguantare una insperata finale. Dopo sette minuti le preghiere dei gialloblu iniziano a fruttare. Palla in area dalla sinistra, sull’assist di Beghetto si avventa Ciano che con un sinistro di prima intenzione trafigge Di Gregorio, ospiti subito in vantaggio. Frosinone che gioca bene, Pordenone che riordina a fatica le idee. Passano altri sette primi e i gialloblu chiudono l’opera. Palla in avanti, Novakovich e Rohden duettano con quest’ultimo che libera il compagno solo davanti al portiere, il numero diciotto è glaciale e la mette dentro. Il Frosinone raddoppia e ora sarebbe in finale. Il 2-0 frena l’ardore ciociaro, i friulani non reagiscono e la partita scorre fino all’intervallo.

Nella ripresa il Pordenone spinge per trovare il gol qualificazione. Al 52′ Bocalon vicinissimo alla rete su cross di Almici. Minuto 71 Pobega mette fuori di un nulla su corner. Il fortino gialloblu tiene. Al 79′ sfiora il gol del KO il Frosinone ma un miracolo di Di Gregorio nega la gioia a Paganini che aveva corretto di testa su angolo. Si arriva ai minuti finali e il protagonista è il neroverde Strizzolo: all’88’ incornata su cross di Almici ma Bardi è superlativo; al 95′ mette alto di un niente un corner dalla sinistra. Paura passata per il Frosinone che al triplice fischio può festeggiare una clamorosa finale playoff dopo essersi qualificato per il rotto della cuffia. Tremenda delusione in casa Pordenone che aveva accarezzato l’idea del doppio salto.

Si è disputata l’andata del playout salvezza, rimasto Pescara contro Perugia dopo che il ricorso del Trapani è stato respinto. Ecco la cronaca del match.

Pescara – Perugia

Due squadre dal grande passato sono sull’orlo della serie C, sicuramente nessuna delle due si sarebbe aspettato questo. All’Adriatico va in scena il primo atto, venerdì arriverà la sentenza finale. E’ Palmiero al 7′ a spaventare la porta del Perugia con un tiro da fuori che lambisce il palo. Meglio il Pescara nel primo tempo, al 29′ Pucciarelli si libera al tiro all’interno dell’area, di poco a lato. Come spesso accade, però, arriva la doccia gelata, in una delle poche fiammate il Perugia colpisce. Al 40′ cross di Falzerano dalla destra, sul secondo palo colpisce al volo Kouan che incrocia e batte Fiorillo, squadra di Oddo in vantaggio. Si va al riposo sullo 0-1.

Inizia il secondo tempo e al 58′ arriva la reazione biancoazzurra. Bella discesa di Masciangelo sulla sinistra, traversone al bacio per Galano che di testa non dà scampo a Vicario, 1-1. Passano dieci minuti e un angolo del Pescara pesca il braccio altissimo di Falcinelli, nessun dubbio per l’arbitro, calcio di rigore per la squadra di Sottil. Dal dischetto va Maniero che è freddissimo, rimonta completata, 2-1 Pescara. Sfiora la doppietta Galano a dieci minuti dal termine, la sua conclusione da fuori è messa in corner da Vicario. Il Perugia non ne ha più e il triplice fischio del direttore di gara certifica che gara 1 va al Pescara. Ci vorrà tutt’altra prestazione al Curi per Oddo e i suoi se non vogliono salutare il torneo cadetto.

Risultati semifinali playoff ritorno :

Spezia – Chievo 3-1
Pordenone – Frosinone 0-2

Finale playoff :

Frosinone – Spezia (16/08 h. 21.00)
Spezia – Frosinone (20/08 h. 21.00)

Risultato playout andata :

Pescara – Perugia 2-1
Perugia – Pescara (14/08 h. 21.00)

Glauco Dusso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.