Home News Serie A ci siamo quasi, Benevento e Filippo Inzaghi pronti a riprovarci

Serie A ci siamo quasi, Benevento e Filippo Inzaghi pronti a riprovarci

0
Fonte tvsette.net

Nel weekend scatta il campionato 20/21. I giallorossi usufruiranno di una settimana in più di preparazione visto il rinvio della gara contro l’Inter dato che i nerazzurri hanno terminato la scorsa stagione il 21 agosto

L’ultima serie B è stato un assolo, adesso dopo due anni di purgatorio si ritorna in A e stavolta non dovrà essere solo un passaggio. Il Benevento ritrova la massima serie e in un 2020 particolarissimo sta arrivando il momento di riassaggiare i campi più prestigiosi d’Italia. Alla guida Filippo Inzaghi, bocciato agli esami Milan e Bologna, ma che adesso, dopo aver chinato il capo e fatto la gavetta nelle serie minori, si sente pronto ad affermarsi anche in serie A. Le Streghe vogliono volare e stupire tutti, il sorteggio aveva regalato un esordio quasi proibitivo, quello con l’Inter di Conte. Gara slittata come da richiesta dei meneghini, la stagione dei campani partirà il 26 settembre in casa della Sampdoria. I nerazzurri possono attendere, il match verrà recuperato mercoledì 30.

La seconda chance in serie A non deve essere sprecata. Ecco, ad oggi e con il mercato ancora aperto, come si presenta la formazione tipo di Filippo Inzaghi.

Difesa. In porta sembra che si vada verso la conferma di Montipò, grande protagonista in B. Il pacchetto arretrato si è arricchito dell’esperienza di Kamil Glik che guiderà la retroguardia dopo l’esperienza monegasca, anche se lui già conosce la A avendola calcata con Bari e Torino, passando prima per Palermo. La difesa giallorossa, però, annovera altri esperti come Maggio e Letizia, per concludere con Caldirola transitato dalle giovanili dell’Inter e facendo esperienza soprattutto in Germania.

Centrocampo. Chili e centimetri per la mediana di Inzaghi. Ufficializzato ieri l’arrivo di Bryan Dabo dalla Fiorentina, giocatore che ha concluso la scorsa stagione con la Spal. Inoltre dal Cagliari è giunto al Vigorito Artur Ionita che va a chiudere il terzetto di centrocampo con un altro veterano, quell’Hetemaj che molto bene fece in quel di Verona sponda Chievo dopo un anno e mezzo di Brescia. Occhio a Schiattarella che spingerà per una maglia da titolare.

Attacco. Grandi manovre nel reparto avanzato. Ecco Gianluca Lapadula pronto a guidare i suoi come vertice alto del tridente. Positiva la stagione scorsa a Lecce nonostante la retrocessione finale. Un neoacquisto anche a supporto, dal Parma è stato prelevato Caprari che sosterrà la punta assieme a un altro concentrato di esperienza, ovvero Marco Sau uomo dai gol pesanti in serie B e pronto a tornare in massima serie dopo gli anni di Cagliari. Da non sottovalutare la presenza di Roberto Insigne che vorrà lanciare la sfida al fratello Lorenzo finalmente entrambi in A.

Il mercato si chiuderà il 5 ottobre ed essendo appena al 16 settembre non sono da escludere altre manovre. La rosa andrà sicuramente puntellata ma già ora il materiale umano nelle mani di Filippo Inzaghi non è affatto male. La squadra che ha dominato la scorsa serie B era già di tutto rispetto, per quanto riguarda gli innesti per provare a salvarsi si è a buon punto. Le Streghe sono pronte, bisogna trovare il giusto incantesimo.

Glauco Dusso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.