Home News Sarà di nuovo l’Ajax la favola della Champions League…

Sarà di nuovo l’Ajax la favola della Champions League…

0

I lancieri hanno chiuso il girone C di Champions League 2021/22 in testa a punteggio pieno, con 6 vittorie e nessun pareggio o sconfitta, 20 gol fatti, solo 5 quelli subiti

È l’Ajax la sorpresa di questa prima parte di stagione europea, solo Liverpool e Bayern Monaco hanno chiuso a 18 punti i propri gironi e il futuro potrebbe continuare a sorridere alla formazione olandese, che esce dai sorteggi di Nyon pescando il Benfica, non la più forte tra le avversarie. Sorteggio che però è stato ripetuto per via dell’annullamento dovuto a un errore: il Villarreal, prossimo avversario della Juventus, era stato inizialmente abbinato al Manchester United, nonostante le due squadre fossero già state avversarie del girone eliminatorio. L’Ajax quindi non è stato fin da subito destinato al Benfica, bensì all’Inter.

Poco male, la squadra di ten Hag è pronta ad affrontare chiunque e a insidiare le favorite per la coppa dalle grandi orecchie, anche grazie alle minori aspettative che sente gravare su di sé. La squadra olandese è solida e fantasiosa, si appoggia solitamente sul 4-2-3-1, ma senza dare punti di riferimento alle avversarie. Il gioco è costruito dalla difesa e può contare sulla finalizzazione straordinaria di Haller, in testa alla classifica marcatori di Champions. A centrocampo brilla la giovanissima stella di Ryan Gravenberch, nemmeno vent’anni e già nazionale olandese, sogno proibito di buona parte d’Europa.

Controllando le quote Champions League sulla vincente finale, in testa troviamo il Manchester City, la grande delusa della scorsa stagione, seguita dal Bayern e dal Liverpool a stretto giro. Più indietro Chelsea e Paris Saint Germain. L’Ajax per i bookmakers ha le stesse possibilità di vittoria del Real Madrid, con una quota di 15.00, migliore, ad esempio, di quella del Manchester United, a 17.00. La prima italiana è la Juventus, quotata 25.00, l’Inter a 40.00.

Curiosità: nelle ultime due Champions, l’Ajax ha sempre lasciato la massima competizione europea alla fase dei gironi, mentre nella stagione 2018/19 arrivò fino alle semifinali, eliminata poi dal Tottenham, dopo aver fatto fuori proprio la Juventus ai quarti. Uno dei protagonisti di quella fantastica stagione che portò agli olandesi sia la Coppa dei Paesi Bassi, sia il campionato, fu de Ligt, giovanissimo difensore eletto capitano a soli 18 anni e ora colonna portante della difesa juventina e della nazionale olandese.

fonte foto: SportNieuws.nl

Articolo precedenteEriKaffè
Prossimo articoloL’Uruguay ha scelto, la nazionale nelle mani di Diego Alonso
Giornalista e laureato in Scienze della Comunicazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.