Home News Sampdoria-Udinese 2-1, boccata d’ossigeno per i blucerchiati

Sampdoria-Udinese 2-1, boccata d’ossigeno per i blucerchiati

1

Nestorovski illude i friulani, poi Gabbiadini e Gaston Ramirez su rigore firmano la rimonta dei liguri, che salgono a 12 in classifica. Ospiti in 10 per l’espulsione di Jajalo. Gotti conferma: ”Mio ruolo ad interim”

GENOVA – Con cuore e carattere la Sampdoria batte 2-1 in rimonta l’Udinese nel match disputato regolarmente (nonostante l’allerta rossa per il maltempo) a Marassi. Friulani avanti con Nestorovski, rimonta ligure firmata da Gabbiadini e Gaston Ramirez su rigore.

Partita dalle due facce. Si mette male per Ranieri nel primo perché perde per infortunio sia Depaoli che Bertolacci, al loro posto Thorsby e Linetty. Nestorovski ha un conto aperto con il Var che al 3′ gli annulla per fuorigioco il colpo di testa vincente su assist di De Maio. Tutto regolare invece al 29′ quando il tiro al limite dell’ex attaccante del Palermo finisce in rete grazie alla deviazione di Colley. Pochi secondi prima dell’intervallo però Gabbiadini pennella all’incrocio una punizione dalla distanza: una vera perla dell’ex Southampton che vale l’1-1.

Nella ripresa al 6′ c’è la svolta: Jajalo commette un’ingenuità colossale commettendo un fallo tattico e rimediando il secondo giallo. Con l’Udinese in 10 la Sampdoria spinge sull’acceleratore e alla mezzora Troost-Ekong atterra in area Quagliarella: inizialmente l’arbitro Pairetto lascia proseguire ma poi, richiamato dal Var, cambia la sua decisione indicando il dischetto. Scelta sacrosanta anche perché Quagliarella è talmente dolorante che non si presenta dal dischetto e, anzi, pochi minuti dopo è costretto al cambio. Così dagli 11 metri si presenta Gaston Ramirez che batte Musso e firma la rimonta ligure. Inutili gli attacchi finali dei bianconeri: il Doria ottiene 3 punti d’oro salendo a 12, l’Udinese resta a 14. A fine gara Gotti ribadisce la sua volontà: “Non allenerò fino a giungo, il mio impegno è a interim. Ho dato la disponibilità alla società finché non troverà un sostituto”. Una situazione che, a quasi un mese dall’esonero di Tudor, sta diventando paradossale.

Fonte foto: calciomercato.com

Francesco Carci

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.