Home News Sampdoria-Torino 1-0: decide Gabbiadini, boccata d’ossigeno per Di Francesco. L’analisi della partita

Sampdoria-Torino 1-0: decide Gabbiadini, boccata d’ossigeno per Di Francesco. L’analisi della partita

1

Dopo tre sconfitte consecutive, i blucerchiati trovano i primi punti in campionato: decide l’ex attaccante del Southampton al 56′. Il tecnico doriano scongiura l’esonero. Per i granata è il secondo stop di fila

GENOVA – Gabbiadini fa felice Di Francesco. La Sampdoria batte 1-0 a Marassi il Torino grazie alla rete al 56′ dell’ex attaccante del Southampton che permette ai liguri di abbandonare l’ultimo posto in classifica e al tecnico blucerchiato di scacciare i primi incubi.

Si gioca regolarmente nonostante alla vigilia era avanzata l’ipotesi di rinvio a causa dell’allerta meteo. La pioggia c’è, ma il campo regge bene. Di Francesco conferma la difesa a 3 con il tandem Quagliarella-Gabbiadini supportato da Rigoni. Mazzarri dà fiducia a Zaza con Belotti e conferma sulle fasce De Silvestri e Ola Aina. L’inizio della gara è tutto per i blucerchiati che, già nei primi 5′, sfiorano il vantaggio prima con Depaoli e poi con Vieira, a rientro dalla squalifica: Sirigu però si oppone bene. Al 41′ Zaza respinge in rete una parata di Audero su Belotti, ma l’arbitro Giacomelli annulla giustamente per fuorigioco.

Al ritorno in campo dagli spogliatoi, Sampdoria arrembante e all’11’ ecco il gol: Gabbiadini ruba il pallone a Lyanco in area granata e con un mancino preciso mette fuori causa un incolpevole Sirigu. Il finale di gara vede il Torino riversarsi nella metà campo avversaria a caccia del pareggio, Mazzarri si gioca anche la carta Verdi ma la difesa di Di Francesco resiste bene all’onda d’urto granata e conquista così la prima gioia della stagione. La Samp abbandona l’ultimo posto in classifica e l’ex allenatore della Roma può sentirsi più tranquillo, secondo ko di fila invece per il Toro che giovedì riceverà al Filadelfia il Milan.

Commento: oltre alla vittoria, che è la cosa più importante, finalmente si è vista, a differenza della prime partite, una Sampdoria viva, non distratta dalle voci societarie e tutta schierata con il proprio allenatore. Da rivedere la prestazione dei granata che, dopo l’ottimo avvio di campionato, hanno subito il secondo ko di fila. L’impressione è che senza N’Koulou il Toro abbia perso qualità e fiducia in difesa.

Fonte foto: sky.it

Francesco Carci

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.