Home News Sampdoria, Ranieri tiene l’ambiente al riparo dalle burrasche societarie, la salvezza passa...

Sampdoria, Ranieri tiene l’ambiente al riparo dalle burrasche societarie, la salvezza passa da Marassi

1

Il tecnico si sobbarca l’onere di tenere la squadra unita e compatta, nonostante gli spifferi dall’esterno. L’obiettivo permanenza in serie A è da raggiungere il prima possibile

Dopo un periodo negativo, che aveva visto soccombere la Sampdoria sotto i colpi di Lazio e Napoli e ottenere un misero 0 a 0 casalingo con il Sassuolo, i blucerchiati hanno conosciuto di nuovo la vittoria in quel di Torino, approfittando di una squadra, quella granata, completamente allo sbando. La fatidica quota 40, che nelle annate precedenti era sinonimo quasi certo di salvezza, quest’anno potrebbe abbassarsi notevolmente, dato che Spal, Brescia e Genoa stanno tenendo un passo decisamente sotto media con rispettivamente 15, 16 e 19 punti.

Gli uomini di Ranieri si preparano ad affrontare un altro team che ha frenato la propria corsa all’Europa nelle ultime tre giornate, stiamo parlando della Fiorentina di Iachini, che condivide con i liguri la difficoltà ad andare in rete con regolarità. A Marassi, qualora dovesse concretizzarsi un successo della Sampdoria, avrebbe luogo anche il sorpasso in classifica, con conseguente coinvolgimento anche della Viola nel discorso retrocessione.

L’edizione odierna de Il Secolo XIX  svela un curioso retroscena su Commisso che, nel 1999 tentò di acquistare la Sampdoria da Mantovani. Ci fu un incontro fra le parti che non portò a nulla di concreto.

Mister Ranieri deve assolvere l’arduo compito di tenere la squadra concentrata nonostante le voci di cessione del club che continuano a susseguirsi. Gli investitori e le presunte cordate interessate all’acquisto dei blucerchiati stanno facendo melina, è probabile che aspettino l’esito del campionato. Che si raggiunga la salvezza o meno, l’attuale tecnico testaccino probabilmente abbandonerà la nave. Secondo la Gazzetta dello Sport, nei piani futuri dei liguri ci sarebbe Roberto D’Aversa, il tecnico del Parma, autentica rivelazione di questo campionato, sul quale, però, potrebbero fiondarsi anche squadre con un appeal maggiore (Napoli?).

I tifosi sampdoriani più razionali reputano tutte queste “chiacchiere” fini a se stesse, soprattutto perché prima c’è un campionato da onorare e da portare a casa mantenendo la massima serie. La salvezza passerà dai match casalinghi, nelle prossime quattro sfide fra le mura amiche contro Fiorentina, Verona, Bologna e Spal si deciderà il futuro della società di Ferrero.

FOTO: Itasportpress.it

Marco Fabio Ceccatelli

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.