Home News Roma, venerdì a Firenze per difendere il 4° posto. Florenzi, l’addio era...

Roma, venerdì a Firenze per difendere il 4° posto. Florenzi, l’addio era un bluff

1

Giallorossi impegnati venerdì sera a Franchi per l’ultimo impegno del 2019. Intanto la frase di domenica scorsa del capitano (”farò un discorso strappalacrime”) non si è rivelato l’annuncio di un possibile addio

“Domani vi faccio un discorso strappalacrime”. Sono bastate queste 6 parole pronunciate domenica da Alessandro Florenzi nel post-gara di Roma-Spal per mandare ‘nel panico’ tutti i tifosi giallorossi, rassegnati dopo Totti e De Rossi a perdere un altro gladiatore.

Ma tutto (per ora) si è rivelato in un bluff perché, nel giorno fatidico, il famoso discorso di Florenzi altro non è stato che una semplice lettera di ringraziamenti durante la cena natalizia, organizzata lunedì sera dalla società giallorossa. Anzi, quando il capitano ha preso il microfono debuttando con “Mi ero preparato un bel discorso mentre venivo in macchina…“, Paulo Fonseca ha suscitato l’ilarità generale con questa battuta: “Tutti stanno aspettando che tu parli del mister”, interrompendo il terzino destro. Insomma, niente annuncio di addio e soltanto battute e sorrisi.

Ciò tuttavia non esclude che a gennaio le strade di Florenzi e della Roma possano dividersi. Perché va bene l’essere capitano, giocatore-tifoso e uno dei leader dello spogliatoio però è innegabile che Alessandro abbia perso posto nelle gerarchie di Fonseca e, con l’Europeo all’orizzonte, non giocare con continuità costerebbe caro all’ex Crotone. Natale sarà quindi periodo di riflessione per Florenzi, che eventualmente sarebbe accolto a braccia aperte da mezza Serie A, Fiorentina e Sampdoria su tutte.

Intanto i giallorossi, solitari al quarto posto dopo il ko del Cagliari contro la Lazio, preparano la trasferta di venerdì sera in casa della Fiorentina. In difesa tornerà Mancini, sempre ai box invece Smalling. Per il resto scontate le conferme di Diawara con l’ex Veretout a centrocampo, come quelle in avanti di Zaniolo, Pellegrini e Dzeko: dubbio sulla sinistra tra Perotti e Mkhytarian, entrambi a segno contro la Spal, con l’argentino leggermente favorito.

Fonte foto: forzaroma.info

Francesco Carci

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.