Home News Roma: Spinazzola si presenta, Petrachi fa chiarezza

Roma: Spinazzola si presenta, Petrachi fa chiarezza

0

L’ex terzino della Juventus pronto per l’esperienza giallorossa: “Qui per giocare da protagonista”. Il ds, intanto, fa il punto sul mercato

Mentre la Roma inizia la seconda settimana di ritiro agli ordini di Paulo Fonseca, è tempo di presentare i nuovi acquisti. Il primo è Leonardo Spinazzola, accompagnato dal ds Gianluca Petrachi. Il terzino, arrivato dalla Juventus nell’affare con Luca Pellegrini, ha le idee chiare, è in giallorosso per essere protagonista: “La Roma mi cercava da tempo, mi è stato detto di scegliere tra fare il protagonista qui o un altro anno da riserva, ho scelto questa piazza che credo possa migliorarmi molto”.

Tra Roma e bianconeri, almeno in questa fase iniziale, l’ex atalantino non trova differenze: “Per ora no, le trovo allo stesso livello”. Un innesto, quello del laterale mancino, in continuità anche con la “linea italiana” voluta dal club: “Il direttore prima della firma mi spiegò il progetto della società, ci sono base importanti e mi ha detto della volontà di prendere ragazzi giovani e italiani. Vincere è difficile, ci sono squadre attrezzate come noi e anche di più, ma si parte tutti da zero, il campo dirà dove finiremo”.

La Roma, quindi, riparte da Spinazzola e da un programma futuro. Quello che ha cercato di spiegare Petrachi a margine delle parole del terzino. Il ds fa il punto sul mercato. Non fa nomi, non vuole dare vantaggi o svelare strategie, ma detta le linee guida in tutta franchezza. La priorità, ha ribadito, resta quella del difensore. Uno arriverà nell’immediato, l’altro più avanti: “Lavoriamo su più fronti e abbiamo le idee chiare, spero di ufficializzare qualcosa in tempi brevi, ma parlare di singoli non mi sembra giusto.” Spazio poi al centrocampista. Ha parlato di cessioni, come quelle di giocatori che fin qui hanno deluso come Pastore e Nzonzi, sui quali però deciderà Fonseca.

Parole importanti anche su Zaniolo, smentendo una sua cessione o voglia da parte della società di venderlo. Il classe ’99, come tutti, rientra nella legge del mercato: se arriveranno offerte folli partirà. E poi Florenzi, per il quale vale lo scorso discorso ma su cui si tenterà di costruire la squadra e l’identità del futuro. Testa appunto al domani, con un sguardo al recente passato. Non è mancato infatti il messaggio di vicinanza al suo ex allenatore ai tempi del Toro, Sinisa Mihajlovic: “Gli voglio rinnovare il mio in bocca a lupo. Ho lavorato un anno e mezzo con lui e posso dire che è una persona straordinaria, una persona vera. Ha avuto il coraggio di dare voce a tante persone che soffrono e vincerà questa battaglia, spero di rivederlo presto”.

Federico Leoni

fonte foto: vocegiallorossa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.