Home News Reti, spettacolo e successi: l’uragano Atalanta si sta abbattendo sulla Serie A

Reti, spettacolo e successi: l’uragano Atalanta si sta abbattendo sulla Serie A

0
CONDIVIDI

I nerazzurri lavorano in vista della sfida contro la Roma in programma domenica -ore 15:00- all’Atleti Azzurri d’Italia

A Zingonia si sente echeggiare un motto: “Non fermarsi mai, perlomeno non adesso”, una frase che riassume perfettamente il pensiero dominante in casa Atalanta e che Gasperini sta cercando di impartire come un mantra alla propria rosa per motivarla in vista della gara contro i capitolini.

A Bergamo domenica assisteremo ad uno scontro diretto (i giallorossi hanno 33 punti, i nerazzurri 31), vincere, da sempre una delle componenti più importanti del gioco del calcio, è il sogno di entrambe. Un successo permetterebbe di non perdere contatto e magari di ridurre ulteriormente le distanze da un quarto posto (occupato dal Milan che ha 34 punti), ambito quanto luccicante. Uno scintillio che richiama le luci, componente indispensabile per illuminare le notti di Champions League e i milioni che arriverebbero con il raggiungimento di questo traguardo.

Se oggi i bergamaschi vantano il miglior attacco del campionato (44 reti) gran parte del merito è da attribuire a Duvàn Zapata: il colombiano dopo mesi di astinenza il 4 novembre ha timbrato il cartellino per la prima volta in campionato contro il Bologna (undicesima giornata).

Gasperini sperava che da quel momento la situazione potesse cambiare, probabilmente non che si rivoluzionasse: la realtà sta superando l’immaginazione. A partire da dicembre, considerando tutte le competizioni, il classe ’91 ha segnato in 8 gare consecutive totalizzando 14 reti, più di quelle che hanno messo a referto 15 squadre di Serie A nello stesso periodo. Questi numeri iperbolici gli hanno permesso di portarsi in testa alla classifica marcatori a pari merito con Quagliarella e Ronaldo.

Ad inizio stagione i bookmakers quotavano l’ex Napoli capocannoniere finale della competizione intorno agli 80 €, oggi il valore è sceso ad 8€. Sognano in grande coloro che avevano scommesso su di lui e fa altrettanto il mondo Atalanta: con un centravanti in stato di grazia la “Coppa dalle grandi orecchie” non è un traguardo irraggiungibile.

Paolo A.G. Pinna
Fonte foto: Gazzetta.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.