Home News Real Madrid, dopo la Copa del Rey mirino puntato sulla Champions League

Real Madrid, dopo la Copa del Rey mirino puntato sulla Champions League

   Tempo di lettura 2 minuti

I blancos freschi vincitori della coppa nazionale vogliono bissare il successo dello scorso anno anche in territorio europeo

Il Real Madrid di Carlo Ancelotti è pronto a tornare dove si trova meglio, in Champions League; ci arriva dopo aver vinto la Coppa di Spagna contro l’Osasuna in un match non brillante e dopo essersi fatto scavalcare al secondo posto dall’Atletico Madrid in Liga.

Ancelotti da super allenatore qual è sa benissimo quando è il momento di alzare il livello e la doppia sfida in programma contro il Manchester City nelle semifinali di Champions League sarà sicuramente destinata ad entrare nella storia. Come un anno fa infatti le due compagini si ritrovano in semifinale ed il Real, dato per leggermente sfavorito contro un City in missione triplete, sa bene come far prevalere l’esperienza in match così equilibrati. Nella scorsa edizione le due squadre furono protagoniste di una battaglia da oltre 210 minuti calcolando i supplementari, nella quale i blancos sembravano spacciati salvo poi riuscire a capovolgere la situazione segnando due gol nel recupero e spuntandola poi ai supplementari. Il Manchester City quest’anno ha Haaland che sta infrangendo ogni record, vuole la tanto desiderata Champions League ed è prima in campionato ed in finale di FA Cup, un’annata che potrebbe quindi diventare storica.

L’esperienza e l’abitudine nel giocare questo tipo di partite è sicuramente un punto a favore del Real Madrid che punta a ritrovare il miglior Benzema in vista del doppio confronto; dare per sfavoriti gli spagnoli in quella che di fatto è la loro competizione sembra essere un grande azzardo, ma dall’altra parte Guardiola conosce bene i rivali e avrà preparato al meglio la doppia sfida, consapevole di avere un’occasione forse irripetibile per cercare di portare a casa tre trofei nella stessa stagione.

D’altra parte anche il Real Madrid vuole apporre l’ennesima firma nell’albo d’oro del torneo per consacrarsi ancora una volta come miglior club al mondo; la stagione inoltre è stata fin troppo normale per i blancos, mai realmente in lotta con il Barcellona per il titolo in Spagna e sconfitti ancora dai catalani in Supercoppa.

Fonte foto: gurusoccer.eu

Alessandro Fornetti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.