Home News Questione di punte

Questione di punte

0

La Roma si prepara al match contro Torino, DiFra ha un grande dubbio: chi tra Dzeko e Schick. Intanto per l’estate si lavora ad un colpo in avanti

Torna il campionato, e la Roma, quasi 20 giorni dopo l’ultima vittoria contro il Parma, ha bisogno di vincere. La corsa al quarto posto, infatti, non puo’ incontrare passi falsi, e i giallorossi, reduci dal successo in Coppa Italia, vogliono imboccare la via della continuità, inaugurando al meglio il girone di ritorno. All’Olimpico arriva il Torino, mai sconfitto lontano dalle mura amiche. Di Francesco neanche con l’anno nuovo puo’ sorridere, perchè l’infermeria di Trigoria continua ad essere affollata. E se De Rossi, lentamente, viaggia verso il recupero, ne avranno per molte settimane Perotti e Juan Jesus. L’abbondanza è però in avanti, dove sia Dzeko che Schick si giocano un posto al centro dell’attacco.

È questo il vero dubbio del tecnico. Il bosniaco, dopo il lungo stop, sembra riabilitato. Già a Parma aveva dato segni di ripresa, poi le vacanze e il duro lavoro per riacquistare la condizione dei giorni migliori, che quest’anno si è vista di rado. È infatti negativa la stagione del numero 9, appena due gol, come mai in carriera. E se è vero che prima dell’infortunio non aveva mai tirato il fiato, è pur vero che un bottino cosi magro, da uno come lui, non puo’ bastare. E sull’altro lato della medaglia c’è Patrik Schick. Da possibile partente a gennaio, a possibile centravanti titolare della Roma. Oltre alla doppietta all’Entella, il ceco sembra un altro giocatore, per spirito ed atteggiamento. Un percorso psicologico, quello dell’ex Samp, iniziato mesi fa, e che ora sta dando i propri frutti. In campionato ha segnato gli stessi gol di Dzeko, e fisicamente è un passo avanti rispetto al bosniaco. Di Francesco conserverà il dubbio fino all’ultimo, anche se la sensazione è che in futuro, il posto al centro dell’attacco, verrà equamente diviso tra i due. Per vari motivi. Dai fitti impegni di calendario, alle possibile usure fisiche di Dzeko, fino al fatto che con Schick, la Roma, deve difendere un investimento da 40 milioni.

Nonostante cio’, però, la società giallorossa, in vista dell’estate, sta sondando il terreno per l’arrivo di una punta centrale. E il match contro il Torino potrebbe celare risvolti di mercato. Non è un mistero, infatti, l’infatuazione calcistica di Monchi nei confronti di Andrea Belotti. E l’attaccante granata, all’alba dei 26 anni, sente arrivato il momento di compiere il salto in una grande squadra. Il prezzo del cartellino si aggira intorno ai 40 milioni, anche se nella trattativa potrebbe rientrare Diego Perotti, esplicita richiesta di Walter Mazzarri. Insomma, tra campo e mercato si infiamma l’asse Roma-Torino.

Federico Leoni

fonte foto: CalcioNews24

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.