Home News Punto Lazio – Biancocelesti prigionieri di Bastos e fra tre giorni si...

Punto Lazio – Biancocelesti prigionieri di Bastos e fra tre giorni si scende in campo

0

Nel match di sabato prossimo contro il Cagliari, Simone Inzaghi non potrà schierare nessuno dei nuovi acquisti

L’esordio ufficiale stagionale è alle porte, ma in casa Lazio le incognite risultano essere una fastidiosa costante. Guardiamo il lato positivo, il tecnico Simone Inzaghi difficilmente potrà sbagliare la formazione da mandare in campo contro il Cagliari, dato che ha praticamente gli uomini contati, soprattutto nel reparto arretrato, che sarà orfano di Vavro, Luiz Felipe e con Bastos al centro della burrasca. La società biancoceleste starebbe perdendo la pazienza col difensore angolano, che continua a tergiversare in merito alle offerte arrivate per lui dall’Arabia e dalla Turchia.

Senza la cessione dell’ex Rostov, non potrà essere ufficializzato l’acquisto di Fares e di conseguenza slietterebbe anche il suo inserimento nella lista dei 25 per il campionato. Lo stesso discorso vale per Wesley Hoedt, pronto a sbarcare a Roma per la seconda volta dopo 4 anni. La Lazio ha trovato l’accordo con il Southampton (al quale aveva venduto il calciatore olandese per 17 milioni di euro nel 2017) per un prestito con diritto di riscatto fissato fra i 6 ed i 7 milioni di euro. Il cosiddetto indice di liquidità sta creando non pochi problemi al mercato in entrata dei capitolini, anche perché il tempo stringe e i nuovi arrivati dovranno avere il tempo di ambientarsi per poter essere performanti al 100%.

Basti guardare il caso Muriqi, arrivato dal Fenerbahce già acciaccato ed in più fermato dalla positività al coronavirus. Un colosso del genere che, lo sottolineamo, non si è ancora mai allenato con la sua nuova squadra, di quanto tempo avrà bisogno per tornare in forma?

Attenzione all’uscita di Caicedo, l’Al Gharafa ha offerto 5 milioni per il Panterone, Lotito ne vuole 8. L’accordo potrebbe anche sbloccarsi a metà strada, in quel caso la dirigenza biancoceleste si getterebbe a capofitto su Callejon, svincolatosi dal Napoli e corteggiato da club spagnoli e turchi. Sull’ala spagnola sta premendo il Besiktas che avrebbe offerto 3,5 milioni di euro di ingaggio, cifra che difficilmente la Lazio potrebbe garantire al 33enne iberico. Insomma il solito mercato dei “vorrei, ma non posso” che ha caratterizzato le campagne acquisti biancocelesti. Si spera sempre nel coniglio dal cilindro da parte del ds Tare, ma non sempre le ciambelle escono col buco.

Foto: Lazionews24.com

Marco Fabio Ceccatelli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.