Home News Processo Juve: rischio multa ed esclusione dalle coppe europee

Processo Juve: rischio multa ed esclusione dalle coppe europee

   Tempo di lettura 2 minuti

I bianconeri rischiano di non partecipare alla Conference League e di pagare un’ammenda multimilionaria

La Uefa prepara il processo contro la Juventus per la violazione del Fair Play Finanziario. Dopo aver esaminato tutti i documenti necessari, adesso si entra nella fase in cui il club bianconero può parlare con il giudice che segue il caso e che farà la sua proposta alla Juve, la quale potrà opporsi. La proposta finale passerà poi nelle mani dei giudici incaricati a decidere. I tempi non saranno brevi. La sentenza di primo grado uscirà entro la prima metà di luglio, a cui la Juve potrà fare ricorso direttamente al Tas di Losanna, che avrà poi tempo fino a fine luglio/inizio agosto per rispondere. Il tutto verrà sicuramente definito prima del 7 agosto, data dei sorteggi dei preliminari di Conference League.

La Juventus a fine 2022 firmò un accordo triennale con la Uefa che ridusse la multa da 23 milioni a 3 milioni e senza limiti di rosa o di mercato, a patto che gli obiettivi concordati (Fair Play Finanziario) venissero raggiunti. Questo accordo rischia di essere annullato dal giudice qualora reputi molto gravi le violazioni imputate ai bianconeri, i quali in questo caso verrebbero sanzionati senza poter trattare come e quando. La Juve potrebbe accettare l’esclusione dalle coppe europee per un anno ma non di più, altrimenti farebbe ricorso al Tas di Losanna. In caso di esclusione, la Fiorentina giocherebbe i preliminari di Conference League al posto dei bianconeri.

Per averne la certezza bisognerà attendere ancora, ma al momento la Uefa sembra intenzionata a multare la Juve e ad escluderla dalle coppe europee.

Fonte foto: Getty Images

Davide Farina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.