Home News Pellegrini on fire, al Tardini termina 2 a 0

Pellegrini on fire, al Tardini termina 2 a 0

1

I capitolini fanno fuori i ducali sotto i colpi del centrocampista della Nazionale. Ai quarti spauracchio Juventus

Termina 0-2 Parma – Roma, succede tutto nella ripresa grazie alla doppietta di Pellegrini. Giallorossi che vincono in trasferta in Coppa Italia dopo 7 anni (ultimo successo a San Siro contro l’Inter) e ai quarti saranno ospiti della Juventus allo Stadium.

Tanto turnover nelle file ducali, tra i pali presente Colombi, difesa a 4 composta da Pezzella, Dermaku, Gagliolo e Laurini; in mezzo: Kucka coadiuvato da Barillà e Scozzarella; in avanti spazio a Kurtic, Siligardi e Cornelius.

Nei giallorossi, Fonseca ne cambia due rispetto alla sconfitta in campionato contro la Juve: fuori Veretout e Dzeko, dentro Cristante e Kalinic. Presente ancora Under con Perotti sull’altro lato.

TANTO EQULIBRIO E POCO SPETTACOLO

Partitella del giovedì mattino spostata la sera in quel di Tardini, con un primo tempo che ha esibito poco o nulla dal punto di vista delle occasioni da rete e delle emozioni.

Meglio i giallorossi, che a parte qualche potenziale palla-gol, non riescono, tuttavia, a trasformare il lungo possesso in qualcosa di veramente concreto. Il primo squillo alla porta di Colombi arriva al minuto 9’ con Pellegrini, che suggerito in area da Kalinic, calcia basso sul primo palo trovando la buona risposta in versione Garella dell’estremo difensore ducale.

La squadra di Fonseca, forte anche della quasi miglior formazione, prova a sfruttare la corsa di Under da un lato e Perotti e dall’altro e proprio dalla combinazione fra questi due sfiora la rete del vantaggio al minuto 20’, quando il tagliato del turco non riesce a trovare di poco la zampata dell’argentino. Per il resto, Parma chiuso che gioca di rimessa e primo tempo che si chiude senza reti dopo 45’ effettivi di gioco.

DOPPIO PELLEGRINI

È tutta un’altra partita quella che si assiste nella ripresa con due squadre molto più in palla e intente subito ad offendere verso la porta avversaria. La prima palla-gol è di marca giallorossa con Perotti, che da pochi metri spara in curva il possibile vantaggio, ma come accennato, anche i ducali escono con un altro spirito dallo spogliatoio e due minuti più tardi rispondono all’occasione ospite con la bella conclusione di Kucka, che non trova di poco il sette bello.

Al 49’esimo, si sblocca il match: grande combinazione tra Kalinic e Pellegrini e grande interno destro del centrocampista, che va a infilarsi sull’angolino più lontano. Nemmeno il breve e comico episodio degli idranti che si accendono nell’area difensiva della Roma abbassa i ritmi della gara, che al minuto 58’ rischia di trasformarsi in parità dopo una bella iniziativa di Inglese, che ricevuta palla da Kurtic, si gira bene in area, trovando la risposta provvidenziale di Pau Lopez.

I giallorossi però non mollano la presa e nel giro di sette minuti sfiorano prima la rete del raddoppio con Kalinic, che da pochi passi spreca davanti a Colombi e poi fanno il 2 a 0 ancora una volta con Pellegrini, che dagli undici metri spiazza il portiere ducale (fallo di rigore causato da un mani di Barillà su cross di Florenzi).

La rete chiude praticamente i giochi a parte l’ultima occasione firmata dal neoentrato Kluivert, che dalla distanza sfiora la terza rete. Il match termina dopo 3’ di recupero con il successo e il passaggio del turno romanista.

Parma troppo timido e rinunciatario nel primo tempo, anche se l’alibi del troppo turnover è stato comunque abbastanza valido. Nella ripresa, molto meglio con l’ingresso di Inglese, evidentemente più in palla di uno spento Cornelius. Il grave errore di Barillà, che ha regalato il penalty agli ospiti ha, difatti, chiuso la partita.

Ottima reazione della Roma dopo le due sconfitte di fila arrivate in campionato. Buona la prestazione di Kalinic, marchiata anche da un ottimo assist per il primo gol giallorosso. Super, invece, la gara di Pellegrini, che dopo l’infortunio dell’amico Zaniolo, ha il dovere di trascinare la sua Roma. Oggi, missione compiuta!

Dichiarazioni post-match Fonseca

“Abbiamo giocato un’ottima gara, siamo venuti a Parma per fare risultato e lo abbiamo fatto. Bene tutti, bravo Kalinic è stato uno dei migliori. Contro la Juventus sarà una partita dura e difficile, dobbiamo mettercela tutta per poter passare il turno”

Fonte foto: Messaggero

Sandro Caramazza

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.