Home News Parma, tornare a sognare è possibile

Parma, tornare a sognare è possibile

0

Inizia il nuovo corso dei Gialloblù ma tre le incognite principali resta soprattutto il mercato

Se una volta c’era chi partiva alla volta del Nuovo Mondo alla ricerca di fortuna oggi assistiamo ad un fenomeno inverso e quantomeno curioso: quello di chi cioè dopo avercela fatta torna come figlio o nipote di emigranti nel Belpaese per investire nella Serie A.

Storie a lieto fine che sembrano sempre più comuni visto che ben quattro proprietà del campionato maggiore sono passate di mano a presidenze tutte nordamericane.

Dopo Bologna, Fiorentina e Roma, che a dir la verità ne è stata l’apripista nel lontano 2012, nemmeno una settimana fa è stata la volta del Parma Calcio acquistata dal finanziere Kyle Krause.

Un’internazionalizzazione tutta italiana che costituisce soprattutto l’opportunità di svecchiare il nostro sistema sportivo, e molti modelli imprenditoriali ad esso legato, rimasto ancora imprigionato a quell’universo pallonaro degli anni ‘90.

Kyle Krause, che nonostante le apparenze dell’onomastica vanta ascendenze italianissime dal lato materno, viene nella Città Ducale con l’intenzione di riportarla ai fasti di un tempo, dopo l’inferno dei campionati dilettantistici e minori o il purgatorio della B.

A seguito di una cavalcata in A a tempo di record e di una permanenza senza troppi patemi in questi due anni, la Società ha come obiettivo la presenza stabile nella colonna di sinistra della classifica ma senza precludersi la conquista di un posto nelle competizioni europee che contano.

Per raggiungere obiettivi del genere è necessaria però una sinergia tra la neo dirigenza ed il neo allenatore Fabio Liverani cui da poco è stata affidata questa panchina.

Mister chiamato a ribaltare i frettolosi giudizi affibbiati dopo l’immeritata retrocessione di un Lecce che comunque in termini tattici è riuscito sempre ad esprimere estro ed un gioco spiccatamente offensivo.

Scelta abbastanza insolita per una squadra che lottava per la salvezza.

Nessuno può sapere cosa succederà a Parma, certo è che tifosi e staff tecnico sognano un mercato all’altezza delle proprie aspettative.

Il tweet del presidente Krause che riporta in tono giocoso: “il mio primo contratto da Presidente. Riesci ad indovinare quale giocatore ha firmato?”

Krause tra il serio ed il faceto si cala nella parte del patron bonario scherzando sui vari social sul da farsi, ma è chiaro che per essere competitivi dovrà rimpiazzare prima possibile Kulusevski e sbrogliare al meglio gli interrogativi su Gervinho.

Fonti Foto: Ansa.it, Passione del Calcio

Guglielmo M. Crostelli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.