Home News Pareggite acuta in serie B, ringrazia il Brescia: gol nel finale e...

Pareggite acuta in serie B, ringrazia il Brescia: gol nel finale e secondo posto. Successi pesanti per Foggia e Carpi

0
Fonte www.itasportpress.it

Sedicesima giornata in cadetteria e colpisce l’occhio l’invasione di risultati di parità. Il Palermo mantiene il primo posto mentre i ragazzi di Corini mettono la freccia e, in attesa del Pescara, si prendono la seconda piazza, pesantissime le vittorie in coda per biancorossi e rossoneri

La serie B non finisce di stupire e nel turno numero sedici propone come piatto principale un trionfo di pareggi. Si bloccano tutte mentre vincono partite importantissime il Brescia, contro la diretta concorrente Lecce, il Carpi e il Foggia, quest’ultimo che ha inaugurato il nuovo corso. Vediamo i match nel dettaglio.

Nell’anticipo di venerdì funziona il cambio in panchina per il Foggia. L’esonero di Grassadonia consegna una partita nella terra di mezzo con al timone Gaetano Pavone, tecnico della primavera, in attesa dell’insediamento del nuovo mister Pasquale Padalino. I frutti sono quelli sperati infatti allo Zaccheria i rossoneri regolano con un gran primo tempo la Cremonese. Avanti i padroni di casa con Mazzeo, pareggia Mogos ma Kragl e Iemmello danno i tre punti ai pugliesi col 3-1 finale.

Festival dell’1-1 nei match in programma sabato. Botta e risposta nella prima frazione tra Ascoli e Cittadella. Vanno in vantaggio gli ospiti granata con Schenetti, i bianconeri pareggiano una manciata di minuti dopo grazie a un rigore di Ardemagni. Continua l’altalena del Palermo che s’inceppa nuovamente in casa contro il Livorno. Moreo porta avanti i rosanero dopo un quarto d’ora, Raicevic li riacciuffa e il pareggio sarà definitivo. Un gol per tempo tra Perugia e Spezia al Curi. Gli umbri siglano l’1-0 nei primi quarantacinque minuti con Vido, nella ripresa i ragazzi di Marino impattano il match, la rete porta la firma di Gyasi per l’1-1 finale.

Le gare domenicali vedono la grande prova del Carpi nonostante qualche brivido finale. La squadra di Castori si porta sul 3-0 a dieci minuti dal termine contro la Salernitana. Il tabellino porta i nomi di Pasciuti, Sabbione e Vano. Negli ultimi istanti reazione d’orgoglio dei campani che si portano addirittura sul 3-2 con le reti di Casasola e Rosina, il match finisce, però, così. Altro 1-1 questa volta a Crotone tra i rossoblu e il Venezia. La squadra dell’ex Walter Zenga si porta in vantaggio grazie a Modolo, i padroni di casa pareggiano con Budimir nella ripresa.

Rinviata sabato per maltempo si è giocata di domenica la sfida, sempre in terra calabrese, tra Cosenza e Benevento. Il risultato finale è 0-0, un pareggio che smuove molto poco la classifica delle due compagini. Nel posticipo della domenica vittoria al fotofinish del Brescia che batte 2-1 il Lecce e conquista il secondo posto. La squadra di Corini riprende i giallorossi, andati in vantaggio con La Mantia, grazie a Donnarumma. Al 92′ è Gastaldello a far esplodere il Rigamonti acchiappando i tre punti per le rondinelle.

Chiude il turno l’importante match tra Verona e Pescara di domani sera, ha riposato, invece, il Padova.

Risultati

Foggia – Cremonese 3-1

Ascoli – Cittadella 1-1

Palermo – Livorno 1-1

Perugia – Spezia 1-1

Cosenza – Benevento 0-0

Carpi – Salernitana 3-2

Crotone – Venezia 1-1

Brescia – Lecce 2-1

Verona – Pescara (17/12 h. 21.00)

Riposa: Padova

Classifica: Palermo* 30, Brescia* 27, Lecce, Pescara* 26, Cittadella* 25, Verona**, Benevento*, Perugia* 22, Spezia* 21, Ascoli*, Venezia*, Salernitana* 20, Cremonese* 19, Cosenza 15, Crotone*, Carpi* 13, Foggia* 12, Padova* 11, Livorno* 10.

*1 partita in meno

** 2 partite in meno

Foggia -8 di penalizzazione

Glauco Dusso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.