Home News Nuovo miracolo in Premier League, il Leicester torna a competere per il...

Nuovo miracolo in Premier League, il Leicester torna a competere per il titolo

1

Dopo tre anni di anonimato, le “Foxes” tornano a competere per la vittoria del campionato

I miracoli accadono una sola volta nella vita, o forse no.

E’ il caso del Leicester, quando, durante la stagione 2015/2016 vinse il campionato inglese, stupendo tutti i sudditi di Sua Maestà e non solo.

Oggi, dopo qualche campionato a dir la verità, troppo anonimo, le “Foxes” sono tornate a brillare e si sono stabilizzate nelle zone altissime della classifica.

Probabilmente, se non ci fosse il Liverpool schiacciasassi di Klopp, staremmo parlando di una squadra in testa alla classifica e con ottime chance di ripetere il successo storico di quattro stagioni fa.

Il Leicester, oggi è una squadra ancora più solida del passato, se si pensa che in 17 partite ha subito solamente 10 reti, mentre nella stagione gloriosa dello scudetto ne aveva subite già 23.

I punti in classifica, sono più o meno gli stessi: 39 quest’anno, 38 quattro anni fa, oggi le “Foxes” hanno una vittoria in più e due pareggi in meno, ma la sconfitta in più rispetto al 2016, fa calare la media punti.

Il Leicester, in parte è cambiato in questi anni ed oltre a non poter contare su Ranieri, oggi alla Sampdoria, non ha neanche più il gioiellino Mahrez, che ormai è di casa al City di Guardiola.

Oggi, gli ex campioni della Premier League, possono contare sui “vecchi leoni” come Vardy e Schmeichel, che portano in dote l’esperienza ed il sicuro rendimento, ed affianco a loro ci sono giovani interessantissimi ed in rampa di lancio, come il giovane attaccante nigeriano Iheanacho, che pur giocando solo tre partite ha già messo a segno due gol, l’ex centrocampista della Sampdoria Praet, il centrale difensivo turco Soyuncur (in estate accostato anche a club italiani, come la Roma) ed a quello che credo sia uno dei centrocampisti più forti che ci saranno da qui a 10 anni il belga Youri Tielemans.

7 maggio 1997.

Sottolineo la data di nascita, perchè sono anni che si sente parlare di questo giocatore, che ha fatto meraviglie, prima in patria e poi all’estero e si tende a pensare che abbia già 28 o 29 anni.

In realtà ne deve compiere ancora 23.

Ha esordito nella stagione 2013, a soli 16 anni, nell’Anderlecht ed è diventato subito il padrone del centrocampo.

Con i belgi ha collezionato 185 presenze 35 gol e 31 assist, non male per un centrocampista.

Poi è passato in Francia e con Monaco in crisi nere, che ha sfiorato la retrocessione, è stato sempre tra i migliori, ed ora anche qui, in Premier è diventato imprescindibile, grazie alle sue geometrie ed alla sua innata capacità d’inserimento.

Insomma il Leicester, con questo misto di giovani forti e pronti e senatori, ancora nel pieno delle forza, sta provando a dare l’assalto alla leggenda di loro stessi.

Ripetersi.

Ripetere un secondo miracolo.

Se non fosse che davanti hanno un’altra leggenda.

II Liverpool di Klopp, ma questa è un’altra storia…

Fonte foto: Sportsmole.co.uk

Firma: Alessandro Nardi

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.