Home News Non fermate il Verona! Baroni ha già in mano la squadra

Non fermate il Verona! Baroni ha già in mano la squadra

   Tempo di lettura 3 minuti

Inizio sorprendente dell’Hellas, che ha iniziato la nuova stagione con l’ex tecnico del Lecce. Ngonge il vero trascinatore tecnico

No, non fermate il Verona! Che inizio di stagione per la squadra di Marco Baroni, che ad oggi tiene il passo delle tre sorelle in vetta al campionato: Napoli, Inter e Milan. Quattro squadre a sei punti, l’Hellas insieme alle grandi. Non fermatela! Impatto da urlo dell’ex tecnico del Lecce in terra veneta. Allenatore a tratti sottovalutato, ma di notevole ed evidente spessore. Dopo la grande impresa col Lecce, quest’anno ci proverà anche a Verona. Magari pensando a qualcosa di più grande e prestigioso. Ma alt ad esagerare. La forza dell’Hellas sta tutta nella consapevolezza e nell’umiltà del suo mister. Dopo Empoli e Roma, oggi trasferta a Reggio Emilia sul campo del Sassuolo. Testa bassa e pedalare, Baroni chiama e i suoi ragazzi rispondono.

TRASCINATORE

Ma qual è il segreto di questa Verona? Beh, semplice, il lavoro. Ah sì e il talento, quello ovviamente non guasta mai. Il portavoce, da questo punto, di vista è Ngonge. L’eroe dello spareggio contro lo Spezia per rimanere in Serie A è il vero trascinatore della sua squadra. Talento e qualità importanti per il belga classe 2000. Dopo i cinque gol della scorsa stagione, Ngonge è iniziato col piede giusto mettendo a referto un grandissimo gol contro la Roma sabato scorso. A dire il vero il suo futuro poteva anche essere lontano da Verona e dal Veneto, con il Bologna di Thiago Motta, che ha per larghi tratti tentato il giocatore. Alla fine, il tutto si è concluso con un nulla di fatto. Baroni e il tifo gialloblù gongolano.

GLI ALTRI PROTAGONISTI

Ma il Verona di Baroni non è solo Ngonge. Diverse le rivelazioni di questo inizio di stagione. Duda si sta facendo notare come uno dei centrocampisti più interessanti di tutta la Serie A, mentre Mboula ha già fatto intravedere importanti cose. Va verso la consacrazione anche in massima serie Michael Ijemuan Folorunsho, ex Bari ma di proprietà del Napoli. Dopo i fasti in Puglia, con tanto di promozione sfiorata grazie ai suoi otti gol, trova per la prima volta a 25 anni la Serie A. Baroni crede in lui, tant’è che lo ha schierato da titolare sia alla prima giornata ad Empoli che alla seconda contro la Roma. Folorunsho può giocare sia da prima punta, che sulla trequarti insieme a Ngonge. A tutto ciò si aggiunge anche l’apporto di Federico Bonazzoli. L’ex Salernitana ha esperienza da vendere e già all’esordio a Empoli ha timbrato il cartellino. Il Il Verona c’è e vuole fare tutto un altro campionato rispetto a quello claudicante della scorsa stagione, l’inizio fa ben sperare.

Fonte foto: Il Veggente.it

Sandro Caramazza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.