Home News Napoli, turnover obbligato nella sfida contro la Lazio, fuori anche Allan

Napoli, turnover obbligato nella sfida contro la Lazio, fuori anche Allan

1

Gattuso dovrà vedersela con le tante assenze importanti questa sera, come se i problemi interni dei partenopei non fossero già abbastanza, negli ottavi di Coppa Italia contro i ragazzi di Inzaghi

Non sarà facile pe la squadra partenopea, falcidiata dagli infortuni, e reduce da mesi difficili, sia per quanto riguarda i risultati in campo che per le tensioni fuori, affrontare la compagine più in forma della stagione.

Totalmente differenti le condizioni delle due formazioni, agli antipodi per rendimento e clima interno. La Lazio, mai così euforica negli ultimi anni, arriva al San Paolo reduce da ben undici vittorie di fila, a cui sommare le vittorie in finale di Supercoppa e nel precedente turno di Coppa Italia, guidata da un Ciro Immobile da record.
Il Napoli che non si è mai ripreso da quella sera di novembre in cui la squadra ha divorziato dalla società ammutinandosi e rifiutando il ritiro, provvedimento imposto per via dei risultati che già non riflettevano le aspettative.
Ma se già allora si intravvedeva che qualcosa non andava, quel che è venuto dopo avrebbe superato ogni scenario immaginabile.
In classifica i punti sono solamente 24, di cui solo 3 conquistati nelle ultime cinque gare, un undicesimo posto che comincia a far paura.

La società dal canto suo non è riuscita minimamente a ricucire lo strappo per salvare il salvabile, fose non c’è n’è neanche l’intenzione, ed il cambio panchina fin’ora ha dato solo timidi segnali di ripresa.
Ripresa che i tifosi vorrebbero vedere già da stasera, perchè se è vero che l’avversario è il peggiore che potesse capitare in questo periodo, è vero pure che proprio gli azzurri, pur perdendo per la papera di Ospina appena due turni fa in campionato, hanno dato filo da torcere ai capitolini.

Le assenze però non aiuteranno nell’impresa, fuori per problemi fisici Koulibaly, Maksimovic, Ghoulam, Allan, Mertens e Younes. Se per la porta è ancora aperto il ballottaggio tra Meret e Ospina con il primo in vantaggio, davanti a presidiare l’area saranno quasi certamente come centrali Manolas e Di Lorenzo coadiuvati da Mario Rui e Hysaj. Il neo-acquisto Demme dovrebbe essere della partita dal primo minuto, Gattuso potrebbe poi partire col tridente Lozano, Milik, Insigne.

Roberto Lojudice

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.