Home News Napoli: la Guardia di Finanza indaga sull’affare Osimhen

Napoli: la Guardia di Finanza indaga sull’affare Osimhen

   Tempo di lettura 1 minuto

La procura partenopea ha fatto perquisire la sede della Turris, squadra di serie C, per acquisire elementi sulla cessione di Claudio Manzi, giovane coinvolto nell’affare col Lille per acquistare il bomber nigeriano 

Continua ad allargarsi a macchia d’olio l’inchiesta sulle plusvalenze fittizie delle squadre italiane. Dopo JuventusLazio, Roma Salernitana, anche il Napoli è finito nel mirino della Procura per l’affare Osimhen. La Guardia di Finanza, infatti, ha svolto una perquisizione nella sede della Turris, squadra di Torre del Greco e militante in serie C. Le indagini riguardano nello specifico i contratti di acquisto e cessione del giovane Claudio Manzi, ora in forza alla Virtus EntellaManzi nel 2020 è stato uno dei quattro giovani che il Napoli ha proposto al Lille come contropartita tecnica per l’acquisto di Osimhen, per arrivare alla cifra complessiva di 71 milioni di euro. Il giovane difensore italiano non ha mai giocato coi francesi, è stato ceduto in prestito alla Fermana subito dopo la firma del contratto, poi è andato da svincolato alla Turris ed infine ceduto all’Entella lo scorso gennaio per 120 mila euro. La valutazione molto distante dai 4 milioni iscritti a bilancio dal Napoli tre anni fa è il motivo per cui è stata avviata l’indagine. 

Luca Missori 

(Fonte immagine: Calciomercato.it)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.